Notizie Primo Piano

Processo “Dirty Soccer”: la volta di Giampà e Cosentino. A giorni la sentenza

banner

avvocato rondinelli_cosentino_catanzaro calcio_ripescaggio_serie b_ambraTre punti da decurtare in classifica; sei mesi di inibizione e ammenda per Giuseppe Cosentino; tre anni di squalifica e multa per Domenico Giampà. Sono state queste le richieste formulate da Gioacchino Tornatore lunedì, il Sostituto Procuratore che sta portando avanti l’inchiesta sul Calcioscommesse denominata “Dirty Soccer”.

Stamane a Roma, oltre a Cosentino e Giampà, chiamati a deporre, Tornatore ha trovato davanti a sé una battagliera Sabrina Rondinelli, legale dell’US Catanzaro, che ha argomentato l’arringa difensiva con cui ha ribadito la totale estraneità ai fatti contestati (il presunto tentativo di combine per quel Barletta – Catanzaro dello scorso campionato, con l’omessa denuncia da parte del Presidente), a confermare la trasparenza della società, contrastando così l’impianto accusatorio.

Presumibilmente lunedì prossimo, vi sarà la tanto attesa sentenza.

 

Cosimo Simonetta

Related posts

Catanzaro VS Monopoli – La Photogallery

admin

Erra prepara il match: “Mollare adesso sarebbe da sciocchi”

admin

Aquile, solo un pari contro il Melfi: finisce 2-2

admin