Partite Primo Piano

Dubbi e certezze per contrastare le Vespe

banner
Firenze
Firenze

Prima della partenza per Castellammare, Alessandro Erra ha espresso alcuni dubbi sulla formazione da schierare. Acclarato il blocco difensivo che vedrà Calvarese e Patti terzini, la prima perplessità riguarda la mediana; rientrato Maita e potendo contare su Giampà almeno per oggi (in vista dell’eventuale squalifica che l’inchiesta Dirty Soccer sentenzierà), il tecnico potrà giocare la carta Olivera, quantomeno a gara in corso. L’uruguaiano tra l’altro, in settimana ha dato indicazioni positive, se non altro dal punto di vista atletico. Anche in avanti, sebbene privati di Taddei che, suo malgrado, non ha apportato quanto ci si aspettava da un elemento della sua esperienza e del suo carisma, si sfoglia la margherita. A nostro modo di vedere, avendolo sacrificato sette giorni fa alla mezzora per ristabilire l’equilibrio tattico, crediamo che Firenze meriti un’altra chance dall’inizio, mentre Caruso scalpita per una maglia.

Così, contro la Juve Stabia di Zavettieri, tenendo fede al 4-3-3, mister Erra schiererà al “Menti” una difesa composta da Calvarese e Patti sulle corsie, con Moi e Ricci centrali davanti a Grandi; in mediana, sicuri Agnello e Maita, il ballottaggio tra Giampà e Olivera dovrebbe quindi premiare il capitano giallorosso, ma non sono da escludere sorprese dell’ultimo momento. In avanti, a sostenere Razzitti, conferme per Mancuso e Firenze. Calcio d’inizio alle 17.30; arbitrerà Panarese di Lecce.

 

Cosimo Simonetta

Related posts

Catanzaro VS Fidelis Andria – La Photogallery

admin

“Tanto tuonò, che piovve”: via Somma

admin

Un Catanzaro orgoglioso si oppone al Benevento, ma è 1-1

admin