Vuoi la tua pubblicità qui? Contattaci

policy monitoring process example essay old testament king david summary citing multiple authors in paragraph apa personal statement exaples health care assistant resume canada substitute cover letter sample
Partite Primo Piano

A Bari decide un gol di Antenucci: Aquile ko

banner

La grande voglia di vincere degli ex, Maita su tutti, ha la meglio sul Catanzaro: decide tutto un gol di Antenucci nella ripresa nel momento migliore dei galletti. Ci prova Calabro a riequilibrare l’incontro schierando gli attaccanti a disposizione ma nessuna conclusione impegna seriamente Frattali. Discreta la prestazione delle Aquile nel complesso che devono però cedere l’intera posta in palio ad un Bari cinico. Espulso Contessa nel finale.

Calabro costretto a rinunciare a Martinelli non al top, al suo posto Pinna. In attacco si affida al buon momento di Di Piazza, mentre sulla sinistra riprende il posto Contessa. Auteri si affida alla voglia degli ex e li schiera tutti e quattro dall’inizio. Partenza via, Casoli ci prova subito con un tiro da metà campo , Frattali deve indietreggiare per bloccare quasi sulla linea di porta. Spinge il Bari dall’inizio come prevedibile, Maita al 10′ ci prova con un fendente dalla distanza, Branduani in difficoltà respinge. Subito dopo D’Ursi elude il fuorigioco ma da posizione defilata l’attaccante conclude male. Ci prova anche Celiento da fuori area e conquista un angolo: continua la sagra degli ex che, visto l’approccio iniziale, evidentemente hanno tanta voglia di dimostrare qualcosa. Aquile che al 22′ guadagnano un angolo, mentre il Bari perde Marras per infortunio. Botta e risposta alla mezzora, prima Di Massimo che riceve da Pinna ma la conclusione è da dimenticare, dall’altra parte Maita conclude fuori. Mancava De Risio all’appello, bolide dalla distanza per lui, con Branduani che vola e si salva in angolo. Bari in pressing alto, Aquile in un momento di difficoltà ma provano a rialzare la testa e prima con Pinna, poi con Contessa procurano due angoli entrambi senza esito.

Si conclude in pareggio un primo tempo ad alta intensità agonistica, il Bari ci ha provato di più ma  occasioni ce ne sono state da entrambe le parti, risultato che rimane sullo 0-0.

Riprende la gara senza Di Massimo, al suo posto Garufo. Cambia lo schieramento dei giallorossi, con  Casoli spostato in attacco. Il Bari parte subito aggressivo e Antenucci di testa ha subito una ghiotta occasione su invenzione di Citro, Branduani si salva in angolo. Ancora Bari, al 55′ Maita dalla distanza colpisce la traversa, ma subito dopo tocca ad Antenucci a sbloccare la gara con un perfetto tiro che si insacca sotto l’incrocio: al 56′ Bari in vantaggio. Debole nell’occasione Riccardi nell’intervento su Citro. Catanzaro che ha subito la ripartenza aggressiva dei galletti, ora è chiamato a reagire. Buona l’azione dei giallorossi al 65′ vanno alla conclusione con Garufo bloccata a terra da Frattali. Giallorossi che sembrano crederci, anche se il tempo scorre: Dentro al 70′ Evacuo e Corapi al posto di Verna e Di Piazza, subito dopo anche Curiale, Calabro tenta il tutto per tutto. Nonostante gli sforzi, nulla da segnalare, salvo nei quattro minuti di recupero l’espulsione di Contessa. Termina la partita 1-0 per il Bari.

Danilo Ciancio

Related posts

Cunzi: “Cercare l’episodio positivo per la svolta”

admin

SETTORE GIOVANILE: Berretti cade a Martina Franca; Giovanissimi espugnano Nocera

admin

“Tanto tuonò, che piovve”: via Somma

admin