Probabile formazione

Aquile al “Razza”, si rivede Pambianchi

banner

Non esiste alcun “caso Giannone”. E’ quanto ha asserito perentoriamente mister Gaetano Auteri, tornato ad esporsi dopo il deferimento che lo ha tenuto lontano circa un mese. Tuttavia, le peculiarità tecniche non sono tutto: è giusto lasciar spazio a chi è in forma e chi, soprattutto, è disposto a sacrificarsi per novanta e più minuti.

Il numero 10 giallorosso – sia chiaro – resta una colonna del Catanzaro Calcio, avendo sempre posto davanti a sé il collettivo, però l’anonima apparizione contro il Rende (che non ha dato proprio consistenza alla squadra, nello scampolo di gara concesso da Cassia) fanno propendere per dare una chance a qualcun altro.

Questa sera si ritorna in campo, quindi, e sarà ancora derby. Il “Luigi Razza” di Vibo Valentia, sarà nuovamente quel teatro in cui albergano sentimenti di amicizia tra le due tifoserie. In campo, invece, sarà una battaglia, come di consueto. Tornato al timone della sua imbarcazione, il tecnico di Floridia ritrova capitan Maita in cabina di regia, mentre toccherà quasi sicuramente a Pambianchi (dopo uno stop di tre mesi) sostituire lo squalificato Figliomeni. Nel consueto 3-4-3, davanti a Furlan agiranno Celiento, Riggio (in posizione centrale) e Pambianchi, per l’appunto; centrocampo “tipo”, con Statella e Favalli sulle corsie, con Maita e Iuliano nella zona nevralgica, a meno che non si decida di dar continuità a De Risio, in cerca della condizione migliore. In avanti Kanoute dovrebbe essere preservato (uscito claudicante domenica), a beneficio di Ciccone, che ritrova una maglia da titolare. Il tridente sarà completato da Fischnaller e D’Ursi.

Related posts

Auteri dalle “retrovie”, Cassia a dirigere l’orchestra: la probabile formazione

Cosimo Simonetta

Aquile allo “Scopigno”: le alternative in attacco

Cosimo Simonetta

Tra poco la sfida con gli irpini: no al cambio d’assetto

admin