Partite Primo Piano

Aquile al “San Filippo”: chance per Garufi?

banner
Arturo Di Napoli_Messina
Di Napoli squalificato

Fatti, non parole. Punti, non proclami. Se pensiamo di affidarci totalmente agli scontri diretti in casa (in sequenza, Paganese-Monopoli-Melfi) “tanto, poi vediamo come va’…”, sbagliamo di grosso: il passo falso, il calo di concentrazione, è dietro l’angolo, per cui “state sul pezzo” (citazione elargita più volte, quest’anno).

Per non tornare a mani vuote dal “San Filippo”, contro il Messina che sta vivendo un buon momento, seppur sconfitto nel derby a Catania (gli uomini dello squalificato Di Napoli sono praticamente salvi), Erra metterà mano all’artiglieria, riproponendo verosimilmente l’undici che ha battuto la Lupa Castelli, ma non sono escluse delle varianti, in particolare tra difesa e mediana.

PattiIntanto, davanti al portiere Grandi, nel 4-3-3 Bernardi e Squillace occuperanno le fasce, con Ricci e nuovamente Orchi nel pacchetto difensivo: Patti risulta recuperato e pronto a ricalcare il rettangolo verde, ma è intuibile che il tecnico lo preserverà un tempo. A centrocampo, Maita imposterà, Agnello solito schermo difensivo, mentre è da considerare l’impiego di Garufi dall’inizio, al posto di Olivera, nel ruolo di mezzala. In avanti, Firenze e Mancuso sosterranno Razzitti, che dovrà stare alla larga dai “gialli” poiché diffidato. Arbitrerà Zanonato di Vicenza.

 

Cosimo Simonetta

Related posts

Arriva l’ufficialità: Brevi lascia il Catanzaro

admin

Palanca, Ceravolo e la Serie A passano da Sky: l’ampio servizio a “Matti da Lega Pro”

admin

Catanzaro-Akragas, info tagliandi

admin