Il Punto Partite Primo Piano

Aquile, eccolo l’episodio! Akragas battuta 1-0 nel finale

banner

Torna al successo il Catanzaro e lo fa nel giorno dell’esordio-bis in panchina di mister Alessandro Erra. L’Akragas si deve arrendere al gol di Giovinco nel finale anche se i siciliani protestano per una carica al portiere Pane, successivamente espulso per proteste. L’1-0 finale giunge al termine di una gara non esaltante, ma nella quale l’US ha messo in campo cuore, grinta e tanta voglia di ottenere i 3 punti. Carcione e compagni non si sono mai accontentati del pari e specialmente nella ripresa si sono gettati in avanti, alzando notevolmente il baricentro.

Mister Erra schiera la squadra con il 4-3-1-2. De Lucia in porta; Pasqualoni, Prestia, Sirri ed Esposito in difesa; Icardi, Carcione e Zanini a centrocampo; Giovinco dietro alla coppia Gomez-Basrak.

Al 4′ Zanini per Gomez che entra in area e conclude ma Pane con l’aiuto di un compagno si salva. Al 14′ punizione debole e centrale di Giovinco. Al 29′ brutta palla persa da Carcione, Salvemini crossa per Cochis che manda alto davanti la porta con De Lucia in uscita. Al 32′ Pane si rifugia in angolo su un sinistro di Basrak. Due minuti dopo lancio preciso di Carcione  per Pasqualoni che effettua un tiro-cross e Pane devia in corner. Al 37′ conclusione di Gomez a lato. Al 41′ punizione di Carcione respinta dal portiere ospite. Dopo quattro minuti di recupero il direttore di gara manda le squadre negli spogliatoi.
Al 51′ Cunzi prende il posto di Basrak. Lentamente il Catanzaro si impossessa del centrocampo. Gli ospiti sono schiacciati in difesa e non riescono ad uscire.  Al 62′ Maita entra per Zanini. Al 68′ tiro alto di Palmiero.  Nonostante l’enorme pressione, i giallorossi non riescono a produrre palle-gol di rilievo se non qualche mischia. Al 78′ Sabato per Esposito. All’85’ Sirri da calcio d’angolo conclude sopra la traversa. Al 90′ eccolo l’episodio decisivo: punizione di Carcione, Pane esce ma perde la palla in uno scontro, arriva Giovinco che insacca a porta vuota. Proteste vibranti dei siciliani: ne fa le spese l’estremo difensore espulso. Al quinto minuto di recupero l’arbitro pone fine allo scontro.
Vittoria sofferta ma importantissima per il proseguo del campionato. Aquile che salgono a quota 24 e si andranno a giocare uno scontro diretto fondamentale a Taranto, settimana prossima.
Bentornato mister Erra!
A seguire la photogallery a cura di Cosimo Simonetta.
Ferdinando Capicotto

Related posts

“Meritavamo di più”: il rammarico di Pancaro

admin

Andy Capp il giallorosso e… Il Perugia! – di Andrea Sacco

admin

Buon compleanno mister Spader!

admin