Allenamenti Comunicati Ufficiali Partite Primo Piano

Aquile, stasera si fa sul serio: c’è Lecce-Catanzaro di Coppa Italia

banner

Massimo D'Urso_allenamentoCon una condizione fisica fisiologicamente lontana da quella ottimale (ci sarà tempo per affinare tenuta atletica e fiato, e saranno fondamentali le settimane che verranno), Massimo D’Urso ha preparato il primo impegno ufficiale della stagione 2015/2016, il match contro il Lecce, valevole per il primo turno di Tim Cup.

Nessuno intende bistrattare il significato di una competizione (lo scorso anno, fu grave, imperdonabile errore), ma il valore della partita è prettamente indicativo, proprio per testare l’assetto tattico da adoperare in campionato e rodare gli uomini, in attesa degli innesti che servono in alcune porzioni del campo. Poi, non dimentichiamoci dell’avversario, quel Lecce che, ad incontrarlo in una finale playoff o in amichevole, è un cliente scomodo e, seppur si tratti di “calcio d’agosto”, venderà cara la pelle per vendicare intanto lo sgambetto fatto da un US fuori da ogni gioco lo scorso marzo.

Così ieri, al termine della seduta di allenamento svolta presso il Villaggio Baffa, il tecnico ha convocato: Scuffia, Cannizzaro, Ricci, Sirigu, Caselli, D’Orsi, Orchi, Maita, Giampà, Agnello, Foresta, Squillace, Calvarese, Fulco, Barillari, Razzitti, Ingretolli, Caruso e Mancuso.

Prima della partenza in pullman alla volta del Salento, l’allenatore giallorosso si è soffermato sulla gara dichiarandosi “fiducioso per il lavoro svolto sin qui dai ragazzi con attenzione ed in maniera propositiva” ed al tempo stesso anche“curioso”. “Sono curioso – ha commentato mister D’Urso – di vedere come la squadra si esprimerà dal punto di vista tecnico, tattico e fisico consapevoli però di incontrare un avversario molto forte”.

“Ci attende infatti – ha spiegato – una partita difficile poiché affronteremo il Lecce che, a mio avviso, è una delle grandi candidate alla vittoria finale del campionato unitamente a Benevento, Matera e Foggia. Rispettiamo la formazione pugliese ma siamo al tempo stesso fiduciosi in virtù del lavoro sin qui svolto dalla squadra”.

Dunque, al “Via del Mare”, nell’atteso 3-5-2, davanti a Scuffia, potrebbero trovar posto Ricci, Orchi e Sirigu; Calvarese e Squillace cavalcheranno le fasce, con Agnello, Foresta e Giampà in mezzo; in avanti, potremmo vedere il tandem proposto nei tre test-match effettuati dal Catanzaro in ritiro, ossia RazzittiIngretolli. Mancuso dovrebbe accomodarsi in panchina. Calcio d’inizio alle ore 21.00, arbitrerà il signor Mastrodonato di Molfetta.

La vincente affronterà il Cesena nel secondo turno, domenica prossima.

Cosimo Simonetta

Related posts

“Progetto convincente”: Van Ransbeeck punta in alto

admin

Buon compleanno Tato!

Cosimo Simonetta

Atto intimidatorio ad agenzia funebre: vicinanza dell’editore Conforto

admin