Probabile formazione

Aquile, torna la Coppa Italia: Lukanovic guiderà l’attacco

banner

Non è difficile ipotizzare chi, oggi pomeriggio, scenderà in campo nel match di Coppa Italia (Girone I) contro il Rende che, di fatto, aprirà questo “mini-ciclo” di derby calabresi, in vista della gara di campionato di sabato, a Reggio.

Fuori, per forza, Infantino, alle prese con la contrattura al polpaccio, mister Erra pescherà dal suo ampio ventaglio gli undici che affronteranno i biancorossi, al “Ceravolo”; ciò che conta, tuttavia, è che l’infortunio dell’ex punta del Matera (già alle prese, lo scorso inverno, con un guaio simile), costringe la società (in particolare il responsabile dell’area sportiva, Doronzo), a restare vigile sul mercato, per tentare di portare sui Tre Colli una punta che possa fungere perlomeno da sostituto. In queste ore, infatti, sono diversi gli attaccanti accostati al Catanzaro ed è molto probabile che, in chiusura di mercato, si riesca a realizzare un’operazione “last minute”.

Tornando al match odierno, di coloro che hanno giocato sabato con la Casertana, dovremmo rivedere in campo Zanini (squalificato, quindi arruolabile per la Coppa), oltre a Marchetti, Riggio e Maita. In avanti, ballottaggio Puntoriere-Falcone. Il tecnico, nel post-gara, aveva annunciato di tenere alla Coppa Italia, anche per consentire di guadagnare “condizione partita” a chi non ha trovato spazio finora: in sintesi, finché si tratta di “abbondanza” in organico, non è mai un “problema”, ma un lusso, specie se si dispone di elementi tatticamente “intercambiabili” fra loro.

Tenendo fede al suo “credo tattico”, i giallorossi si disporranno nel 4-3-3 con Marcantognini tra i pali, dietro al pacchetto centrale costituito da Marchetti e Riggio; Sabato, dopo l’intervento subito i primi di giugno, è pronto a correre sulla sinistra, con Zanini sul lato opposto. Maita dirigerà l’orchestra in mediana, sostenuto da Spighi e Marin (nei confronti dei quali, vi è grande curiosità da parte della tifoseria). A Lukanovic “l’onore e l’onere” di guidare l’attacco, affiancato da Kanis e, presumibilmente, Puntoriere, in lieve vantaggio su Falcone. Calcio d’inizio, ore 17.00.

Related posts

Picerno al “Ceravolo”: tandem Fisch-Bianchimano

admin

US, l’undici anti-Viterbese: dubbi sulle corsie

Cosimo Simonetta

Tra poco Rende-Catanzaro: tocca ad Infantino

admin