Interviste

Braglia dispiaciuto in sala stampa: “Catanzaro qui solo per il punto”

banner

Analisi lucida e secca, per Piero Braglia, esattamente nelle sue corde da “toscanaccio” burbero e spigoloso. Il derby però, ha offerto una prova incolore e scialba da ambedue le pretendenti, per cui c’è poco da commentare o recriminare. Al Cosenza va dato il merito (se di “merito” possiamo parlare) d’aver giocato con un minimo di intraprendenza in più rispetto ai giallorossi, avendo almeno confezionato una nitida occasione.

<<Una partita bruttissima, si è giocato poco per il nervosismo che ha causato molte interruzioni – conferma l’ex tecnico del Catanzaro ai tempi della cavalcata verso la B del 2004-. Le uniche due/tre occasioni del match, le abbiamo prodotte noi. Nel primo tempo cercavamo la palla lunga, senza giocare a terra, mentre nella ripresa abbiamo provato a svoltare inserendo Tutino e mettendoci con tre attaccanti. Peccato, ci abbiamo provato, sono dispiaciuto per i tifosi>>.

foto Rosito

Al di là del sapore del derby, per Braglia incontrare il Catanzaro non rappresenta mai una partita qualunque. Eppure, le Aquile, ancora una volta, hanno inferto un dispiacere a colui che è stato un uomo simbolo, da calciatore e da allenatore: <<Il Catanzaro è venuto qui per il punto di cui aveva bisogno, senza muoversi dalla propria metà campo e senza fare un tiro in porta! Se avessimo avuto fortuna nell’occasione del primo tempo, la partita sarebbe cambiata, perché l’avversario si sarebbe esposto ad aprirsi e avremmo giocato di più – osserva-. In avanti siamo stati abbastanza approssimativi, ma non solo per la capacità di chiudersi del Catanzaro, ma per nostra responsabilità. Lo 0 a 0 di oggi rappresenta film già visto, dopo le gare con Siracusa, Reggina e Akragas. Non è facile per noi se troviamo squadre molto chiuse>>.

 

 

Related posts

“Gira tutto storto, nulla da rimproverare alla squadra”: capitan Maita

admin

Serie C. 60 squadre, la 10^ ai playoff, Sportube a pagamento: le idee di Gravina

admin

Erra:”Non semplice senza otto calciatori ma confido nei presenti”

admin