Sala Stampa

Calabro alla vigilia del derby Vibonese-Catanzaro

banner

Concentrato e fiducioso, il mister del Catanzaro, Antonio Calabro, cosi presenta l’insidioso derby del Luigi Razza contro l’ostica Vibonese.

 “Domenica giocheremo su un campo storicamente insidioso contro una squadra che può mettere chiunque in difficoltà e mi aspetto  conferme da parte dei miei ragazzi specialmente sulla maturità nel leggere la partita e sull’interpretazione della stessa che sono necessarie per fare punti”.

Sulle complicanze del periodo e sull’approccio al lavoro del gruppo:  “Abbiamo sempre poco tempo per preparare le partite, solitamente occorrono quarantotto ore affinché ci sia un recupero mentale e fisico da una gara e quindi sto addosso ai ragazzi che sono consapevoli e disponibili”.  Prosegue poi: “L’inserimento dei nuovi deve essere pensato, ragionato e graduale in base a ciò che richiede la partita perché,  più che gli allenamenti, sono le partite a dettare la forma fisica. Mentre per quanto riguarda la mentalità, ho tutti gli effettivi a cui puntavamo con e la società e quando avremo tutti disponibili potremo  fare ciò che abbiamo pensato costruendo la squadra con i vari moduli”.  

Infine rispondendo alle continue voci di mercato anche a sessione chiusa e commentando l’arrivo di un attaccante carismatico come è Evacuo: “Non mi risulta che stiamo trattando giocatori svincolati. Evacuo e’ un grande giocatore, una persona eccezionale, perfetta per questo gruppo.  Calciatore fisicamente integro, non giocando da tre mesi  ha bisogno di crescere.  Ci saranno momenti in cui potrà giocare dieci minuti, un tempo o novanta minuti, perché la squadra riesce a supportare il potenziale offensivo”.

Gregorio Buccolieri

Related posts

Conferenza stampa US, Noto: si riparte in attesa di risposte

admin

De Risio: “Peccato per il pari, ma siamo in un buon momento”

admin

Arrivare in fondo, sfatare la maledizione: Corapi suona la carica

Cosimo Simonetta