Il rigore di Borini segnato al Ceravolo Il rigore di Borini segnato al Ceravolo

Serie B 38a giornata: verdetti con girandola di emozioni, ma tutto invariato

Scritto da  Daniel Mastellone Mag 13, 2024
Questo articolo contiene parole
Il tempo di lettura è di circa minuti.
Livello di difficoltà di lettura:

Nei novanta minuti è successo di tutto ma alla fine i risultati hanno lasciato tutto invariato. Como e Parma in A, Bari agli spareggi per non retrocedere

Partiamo dal Como che pareggia col Cosenza grazie al rigore trasformato da Verdi nella ripresa e vola in A (in foto i festeggiamenti a fine gara), il solito Tutino aveva portato in vantaggio i Lupi. E pensare che sul campo dello Spezia, il Venezia momentaneamente in vantaggio aveva sentito profumo di A, ma i liguri ribaltano la gara con Esposito e Reca nel giro di 5 minuti e si salvano, dando anche il pass perla massima serie ai lariani. Ora il Venezia inizierà i play off da terza, quindi in semifinale avendo assaporata per qualche minuto la serie A. Sarà invece tra Bari e Ternana la sfida che decreterà l'ultima retrocessione di quest'anno dopo la vittoria dei galletti sul Brescia al San Nicola per 2-0 grazie ai gol di Sibilli e Di Cesare, probabilmente gli uomini più importanti per questo Bari. Mentre la Ternana nonostante la vittoria contro la Feralpisalò fuori casa per 1 a 0 (ancora Di Stefano), si ritrova ad affrontare i play out che si preannunciano caldissimi. Retrocesso direttamente invece l'Ascoli di Carrera, nonostante la vittoria per 2 a 1 sul Pisa che non ha cambiato il destino dei bianconeri, fortemente contestati dalla tifoseria a fine gara.

 

Ultimi verdetti anche per quanto riguarda i play off: rimane al settimo posto la Sampdoria che contro il Catanzaro ottiene una vittoria utile solo a fini statistici: protagonista assoluto Fabio Borini (tripletta) in gran rispolvero dopo l'infortunio ed arma in più per i doriani nei play off. Vivarini ha voluto sia far rifiatare gli eroi di questa splendida stagione, sia dare una possibilità agli altri giocatori di far vedere il proprio valore, su tutti Andrea Oliveri, protagonista di un bel gol e di una prestazione più che positiva. Sabato sera al "Nicola Ceravolo"  contro il Brescia vedremo se la favola giallorossa proseguirà ancora. Il Palermo con la vittoria col minimo scarto per 1 a 0 a Bolzano contro il SudTirol (in gol Diakitè), proteggendo così il vantaggio di giocare in casa contro la Samp oltre ad avere il doppio risultato a disposizione. La Cremonese chiude il suo campionato in bellezza battendo 3-0 il Cittadella con i gol di Coda, Bianchetti e Johnsen. Derby emiliano tra Reggiana e Parma che finisce in parità: un gol per tempo, passano in vantaggio i granata con Portanov, nel secondo tempo Bonny su rigore firma il pari per il Parma che ha dominato il campionato dalla prima all'ultima giornata. Il Lecco chiude l'esperienza in B con un ulteriore sconfitta ad opera del Modena: un pirotecnico 2 a 3, splendido primo tempo che vede andare in vantaggio i canarini con Strizzolo,poi pari dei lombardi con Sersanti di nuovo sorpassati dai gol di Bozhanaj e Strizzolo prima del gol finale di Buso.
TOP
Sampdoria, Bari e Spezia
Rimandati
Parma, Pisa e Catanzaro
Flop
Venezia e Cittadella

Devi effettuare il login per inviare commenti