Noto, Polito e Morganti in conferenza stampa Noto, Polito e Morganti in conferenza stampa

Noto: "Vogliamo arrivare alla cima del grattacielo per restarci"

Scritto da  Domenico Sorrentino Lug 03, 2024
Questo articolo contiene parole
Il tempo di lettura è di circa minuti.
Livello di difficoltà di lettura:

Il Presidente delle Aquile in conferenza stampa parla di "percorso basato sulla progettualità graduale", presenta i due direttori e annuncia il nuovo tecnico giallorosso 

Si è svolta oggi la conferenza stampa di presentazione del Direttore Generale Paolo Morganti e del Direttore Sportivo Ciro Polito, alla presenza del Presidente Noto. Il patron giallorosso ha approfittato dell’occasione, per fare un bilancio della stagione appena conclusa e quella che sta per iniziare.

Ha rimarcato innanzitutto il quinto posto in Serie B, dopo la stagione da record che portato alla riconquista della cadetteria <<piazzamento che resterà negli annali giallorossi, visto che gli ultimi due campionati di Serie B erano culminati con una retrocessione. C'è tanta soddisfazione di aver riportato l’entusiasmo in città e soprattutto l’orgoglio per i tanti giovani che si sono avvicinati al Catanzaro, che affollano gli store grazie anche al progetto portato avanti negli Istituti Scolastici cittadini e della provincia denominato “ Il Catanzaro sale in cattedra” seguito dall'avvocato Gigliotti>>.

Poi l’elogio all’intera tifoseria <<per il sostegno sia in casa che in trasferta, sia nelle vittorie che nelle sconfitte e l’emozione dopo il pesante ko casalingo contro il Parma, uscendo tra gli applausi e l’incoraggiamento di dodicimila spettatori. Ripartiamo dal pubblico>>. Il Presidente ha voluto poi ricordare qual è stato il suo percorso alla guida del Catanzaro, che è sempre stato <<all’insegna della progettualità e dei piccoli passi e dei tanti piazzamenti migliorandosi sino ad arrivare alla stagione dei record 2022-2023 che ha sancito il ritorno in Serie B e la conquista della Supercoppa di Serie C. Questa progettualità continuerà con ambizione, cautela e ottimismo, perché si vuole arrivare in cima del grattacielo per restarci>>.

Ha ribadito che le società di Serie A e di Serie B <<debbono avere delle infrastrutture come "Dio comanda": la società ha investito oltre 2 milioni di euro, per acquisire e fare i lavori di adeguamento del Polifunzionale di Giovino, la gestione della struttura di San Floro e ristrutturazione dei locali del Ceravolo e della sede. L’investimento necessario è per il settore giovanile perché l’obiettivo del presidente Noto è quello che l’ossatura del Catanzaro del futuro dovrà arrivare dalla cantera, rimarcando che in questa stagione si deve uscire dal campionato di Primavera Tre vincendolo per passare a Primavera 2, più consono alle nostre esigenze>>.

Infine è arrivato l’annuncio ufficiale che Fabio Caserta è il nuovo allenatore del Catanzaro.

Devi effettuare il login per inviare commenti