Il punto al 07 luglio sul calciomercato delle 20 squadre di serie B

Scritto da  Domenico Sorrentino Lug 07, 2024
Questo articolo contiene parole
Il tempo di lettura è di circa minuti.
Livello di difficoltà di lettura:

Appuntamento sul calciomercato per le 20 squadre del prossimo campionato di Serie B, tra cui il nostro Catanzaro

BARI: Costantino Favasuli è un giocatore biancorosso, il laterale mancino classe 2004 è approdato nel capoluogo pugliese con la formula del prestito dalla Fiorentina dopo il buon campionato in cadetteria disputato con la maglia della Ternana. Magalini sta preparando altri colpi, sta pensando di sostituire il portiere Brenno con Filip Stankovic, l’estremo difensore di proprietà dell’Inter, che disputato una buonissima stagione con la maglia della Sampdoria, ricercato con insistenza anche dal Venezia. In alternativa ci sono Pigliacelli del Palermo, Radunovic del Cagliari e Semper del Como. Il neotecnico Moreno Longo ha chiesto di avere due calciatori dal Como il difensore Curto e il trequartista Chajia. Mentre nel reparto avanzato si allontana Pedro Mendes e si sta valutando il profilo di Sidney Van Hooijdonk.

BRESCIA: Dopo gli arrivi dall’estero di Verreth e Buhagiar è vicino l’ufficializzazione di Nicolò Corrado classe 2002 proveniente dalla Ternana che occuperà la casella di terzino sinistro che nelle ultime stagioni ha creato più di un problema alle rondinelle.

CARRARESE: La Carrarese cerca rinforzi da regalare a Calabro. Un profilo che piace molto è quello di Yaya Kallon attaccante esterno classe 2001 rientrato a Verona dopo il prestito al Bari.

CATANZARO:  Il Catanzaro è alla ricerca del portiere che sostituirà Fulignati, gli occhi sono puntati su Mirko Pigliacelli, probabile partente da Palermo e Gianmarco Vannucchi  svincolato dopo due stagioni a Taranto. Ma nell’ultime ore nei radar del DS Polito vi è finito l’estremo difensore del Parma Leandro Chichizola, il numero uno argentino, punto fermo del Parma di Pecchia in Serie B, potrebbe lasciare gli emiliani dopo due stagioni.  I giallorossi si sono inseriti nell’affollata corsa a due prospetti giovanili importanti, Mattia Compagnon di proprietà della Juventus, ultima stagione si è messo in evidenza con la Feralpisalò 9 presenze e 5 reti e l’altro è il difensore centrale Federico Bonini della Virtus Entella.

CESENA: Dovrebbe essere Giacomo Calò il primo colpo di mercato dei bianconeri, ha già trovato l’accordo con il Cesena per un contratto triennale, avrebbe dovuto firmare già in giornata, ma il Presidente Guarascio ha chiesto di rinviare l’operazione a lunedì, perché lo sloveno Majer della Cremonese dopo aver detto si in mattinata al Cosenza in serata è tornato su i suoi passi.

CITTADELLA:  La prima pietra del mercato estivo del Cittadella  è il terzino sinistro Edoardo Masciangelo proveniente dal Benevento. La squadra di Gorini sta per chiudere per Federico Casolari  classe 2003 arriverà titolo definitivo, proveniente dal settore giovanile del Sassuolo e reduce dalla stagione in prestito al Gubbio 31 presenze e tre assist.  Rimane comunque in orbita neroverde, perché il Sassuolo, il club emiliano detiene il diritto di recompra nel caso in cui il giocatore dimostri di poter raggiungere livelli importanti.

COSENZA: Colpo in entrata per il Cosenza che si è assicurato le prestazioni di Riccardo Ciervo. Il calciatore arriva dal Sassuolo. Attaccante etserno classe 2002 arriva in prestito dal Sassuolo con dieci presenze in Serie A.  E’ fatta per lo svincolato Andrea Rizzo Pinna, il centrocampista classe 2000, ha firmato un contratto triennale. I rossoblù stanno sondando il terreno per un doppio colpo si tratta di Baez e Garritano. Si vuole chiudere la trattativa per far ritornare in riva al Crati Mazzocchi, ma l’Atalanta non accetta il prestito, vuole chiudere la trattativa solo con una cessione a titolo definitivo.

CREMONESE:  La Cremonese non è mai sazia. Dopo aver annunciato gli arrivi di Vandeputte e Fulignati, il club grigiorosso è vicinissimo a chiudere con Gian Marco Ferrari il difensore classe 1992 è svincolato dopo aver trascorso sei stagioni con la maglia del Sassuolo.

FROSINONE: Giuseppe Ambrosino classe 2003 è nelle grazie del tecnico Vivarini che lo ha allenato già la scorsa stagione a Catanzaro e le rivorrebbe nella nuova esperienza con il Frosinone. L’anno scorso per Ambrosino 28 presenze condite da 3 gol e 3 assist. Sul fronte cessioni sicura la partenza di Brescianini direzione Bergamo.

JUVE STABIA: Le vespe si sono assicurate le prestazioni sportive a titolo definitivo dell’attaccante classe 2002, Flavio Di Dio fino al 30 giugno 2026, proveniente dal Giugliano, ha vestito anche le maglie del Teramo e del Picerno.  Arriva in prestito dalla Cremonese il difensore classe 2003 Yuri Rocchetti, il calciatore nativo di Rieti è cresciuto calcisticamente nella Roma e ha vestito anche la maglia della Triestina.  La squadra campana h anche rinnovato il contratto fino al 30 giugno 2026 al difensore classe 95 Matteo Bachini, dopo la strepitosa stagione culminata con la promozione in Serie B. Confermato per un altro anno anche l’estremo difensore Signorini.

MANTOVA: Sono arrivati due difensori e un attaccante si tratta di Stefano Cella ultima stagione ha militato in Serie C con l’Ancona, Matteo Solini altro difensore proveniente dal Como e l’attaccante Francesco Ruocco dalla Torres ricercato da altre squadre di Serie B. Domani dovrebbe essere la giornata del trasferimento con la formula del prestito dal Genoa di Mattia Aramu, l’ostacolo sarebbe l’ingaggio del giocatore che è sempre stato dichiarato fuori portata per le casse biancorosse.

MODENA: Un Modena scatenato in questa prima settimana di mercato. Il quarto acquisto del calciomercato gialloblù è l’attaccante Thomas Alberti. L’ex Fiorenzuola arriva da svincolato e ha siglato con il club canarino un contratto biennale, con opzione per il terzo anno.  Autore di ben 10 reti nel campionato di Serie C con la maglia del Fiorenzuola. Attaccante fisico, con fiuto del gol e spirito di sacrificio, Alberti va a completare il reparto offensivo del Modena, che comprende al momento Fabio Abiuso, Ettore Gliozzi, Lorenzo Di Stefano, Luca Strizzolo e Jacopo Manconi. Gli ultimi due sono stati messi sul mercato da tempo, con l’ex Albinoleffe e Carpi in procinto di accasarsi al Benevento (per lui pronto un biennale).  Il rinforzo nel reparto avanzato potrebbe arrivare dalla lista svincolati, si tratta da Gregoire Defrel, svincolatosi dal Sassuolo e pupillo di Bisoli, che sta spingendo per averlo di nuovo con sé a Modena dopo gli anni a Cesena.

PALERMO: Palermo vicino il colpo Pierozzi dalla Fiorentina. Il giocatore non rinnova con i viola. Il terzino destro classe 2001, proveniente dal vivaio viola e con esperienza in Serie A con la Salernitana, rappresenta un acquisto di rilievo per il progetto di Alessio Dionisi. Pierozzi ha avuto modo di farsi le ossa in Serie C con la Pro Patria e hai poi giocato in Serie B con la Reggina, mettendo a segno 4 gol e fornendo 2 assist in 36 partite (inclusi i playoff). Il suo ingresso rafforza le ambizioni del Palermo di competere al vertice e di giocare un ruolo da protagonista nella prossima stagione della Serie B.

PISA: Uno dei giocatori seguiti dalla società nerazzurra è Fabrizio Caligara, 24 anni, centrocampista di proprietà dell’Ascoli. Il calciatore piace molto ad Inzaghi che ha provato già in passato a trattarlo sai ai tempi del Brescia, sia ai tempi della Reggina, senza successo. In questo momento però Ascoli è una polveriera. Tra voci di dubbi sulla partecipazione dei bianconeri alla Serie C e svariati problemi societari che il Presidente Massimo Puccinelli ha smentito prontamente, la trattativa per Caligara non è ancora arrivata a compimento. Intanto prosegue anche la ricerca di un nuovo portiere. Qualche contatto è stato confermato tra il Pisa per Adrian Semper, portiere di 26 anni croato, di proprietà del Como, titolare nella scorsa stagione. In questo momento la società è attendista sul da farsi, per i lombardi devono chiudere per Pau Lopez, l’esperto portiere spagnolo del Marsiglia. Di conseguenza fin quando non ci sarà la fumata bianca per questo affare, qualsiasi altro discorso è sospeso.  Tutto sospeso con il Cagliari che deve decidere in queste ore su Lapadula e deve cercare di rinnovare il contratto scaduto di Viola (Il Pisa che ha offerto un biennale a fronte dell’annuale dei sardi) è alle prese con l’annuncio del nuovo tecnico Davide Nicola. Quest’ultimo poi sarà chiamato a valutare entrambe le situazioni.

REGGIANA: Lenta ma profonda e inesorabile, è la rivoluzione che toccherà il parco attaccanti della Reggiana che sarà letteralmente stravolto e all’interno del quale solo Gondo può essere considerato intoccabile. Sul piede di partenza c’è anche Luca Vido, il centravanti ingaggiato dodici mesi fa e che doveva costituire una sorta di asset per il futuro. Il classe 1997 aveva infatti firmato un accordo di due anni (giugno 2025) con opzione di rinnovo biennale. In base al rendimento, ma dopo un inizio promettente gol su rigore con il Como l’infortunio al ginocchio gli aveva immediatamente tarpato le ali. La stessa sorte toccherà anche a Pettinari (su cui c’è il Trapani, dove ha già giocato e fatto molto bene), Varela (il Catania è in pole) ma anche Bianco, meteora che non ha mai trovato una collocazione precisa. Nel frattempo, però Pizzimenti guarda anche alle operazioni in entrata con un occhio speciale per l’estero. Sul taccuino c’è infatti Kacper Duda, mediano polacco classe 2004 del Wisla Cracovia.

SALERNITANA: Traffico intenso tra >Salerno e Roma, in questi giorni di estate. Anche nel calciomercato con diverse operazioni in corso tra la Salernitana e la Lazio. Una si è già chiusa con il trasferimento della Capitale di Loum Tchaouna. Altre sono in evoluzione e potrebbero essere definite a breve, come quella per Boulaye Dia. In direzione opposta, da Roma a Salerno, è segnalato André Anderson che Martusciello vorrebbe allenare a Salerno. L’italo-brasiliano ha fatto più volte il viaggio di andata e ritorno tra la Lazio e la Salernitana. Nella stagione 2018-2019 di Serie B fu mandato in prestito collezionando 18 partite e 2 gol, con la maglia granata. L’anno dopo con la Lazio in Serie A appena sei presenze. Nella stagione seguente viene rimandato in prestito a Salerno e disputa una stagione di rilievo contribuendo con 28 presenze e 5 gol alla promozione in Serie A. Poi torna alla Lazio ma trova poco spazio, incolore anche la sua esperienza in Brasile al San Paolo. Ci sono altre trattative in corso con il club biancocelste. Dalla Lazio potrebbero arrivare anche Kamenovic e Gabriele Artistico, quest’ultimo prelevato dalla Virtus Francavilla. Piace anche Alessandro Pio Riccio, deifensore della Juventus in prestito nell’ultima stagione al Modena. Petrachi sta lavorando molto sulle uscite. Oltre Dia, è vicino alla cessione anche Kastanos, Pirola ha estimatori, il Torino su tutti. In partenza anche Maggiore, Lovato, Bradaric, Coilibaly e altri. Bisogna trovare una soluzione per i giocatori con ingaggi pesanti come Bonazzoli e Sepe.

SAMPDORIA: La Sampdoria segue con grande interesse Francesco Pio Esposito attaccante dell’Inter, lo scorso anno in prestito allo Spezia. Il classe 2005, fratello dell’ex blucerchiato, Sebastiano, viene considerato l’alternativa ideale a Gennaro Tutino e a Massimo Coda, ovvero i nomi in cima alla lista di Pietro Accardi, Continua ad essere incerto il futuro di Emil Audero, il portiere ritornato alla Sampdoria dopo l’esperienza dello scorso anno in prestito all’Inter verrà ceduto dai blucerchiati per fare cassa. Tra le squadre interessate all’italo-indonesiano c’è il Monza potrebbe nuovamente inserirsi dopo la cessione di Michele Di Gregorio alla Juventus. La valutazione che i blucerchiati chiedono per fare partire l’estremo difensore si aggira intorno ai sei milioni di euro.

SASSUOLO: I neroverdi si sono assicurati le prestazioni sportive a titolo definitivo di Maja Merete Hagemann. Centrocampista classe 2005 ha già vestito la maglia della selezione danese tra le file delle formazioni giovanili a approda al Sassuolo dopo le esperienze al Fortuna Hjorring e al HB Koge, formazioni che militano nella massima serie della Danimarca. Sfida al Palermo di Dionisi per Giuseppe Caso.

SPEZIA: Le strade di Antonucci e dello Spezia sono pronte a separarsi nuovamente dopo il primo addio a gennaio direzione Cosenza. Questa volta, il trequartista sembrerebbe finito in orbita Cesena, formazione neopromossa che vuole costruire una squadra sin da subito competitiva. La trattiva tra gli emiliani e lo Spezia procede molto lentamente. Le difficoltà nascerebbero da opinioni diverse sulla formula dell’operazione. Se da una parte, infatti, la società di Via Melara, vorrebbe rientrare nell’investimento da 2 milioni fatto appena un anno fa, il Cesena preferirebbe un prestito condizionato. Le parti potrebbero incontrarsi su un presti con obbligo di riscatto fissato a circa 1,6 milioni.

 SUDTIROL: Dopo l’arrivo dal Cagliari di Luca Ceppitelli, i tirolesi si assicurano le prestazioni sportive dal Rimini di Nicola Pietrangeli,  che ha collezionato in biancorsoo 97 presenze in tre stagioni contribuendo al ritorno in Serie C. Pietrangeli si è legato al club bolzanino con un contratto triennale con scadenza fissata il 30 giugno 2027

Devi effettuare il login per inviare commenti