×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 44

È composto da circa cinquanta unità il manipolo di impavidi che, una torrida domenica mattina d’agosto, preferisce assistere all’allenamento a porte aperte delle Aquile, agli ultimi scampoli d’estate.

“Abbiamo lavorato sodo e bene. Noi siamo orgogliosi di poter giocare a Verona, innanzitutto perché siamo l’unica squadra di Lega Pro rimasta nel torneo, e perché affrontiamo una importante squadra di serie A.

E’ soddisfatto del ritiro il tecnico giallorosso Antonio Calabro, alla vigilia della prima sfida ufficiale della stagione, la gara di Coppa Italia contro il Como: “Sono molto contento, i ragazzi hanno svolto gli allenamenti con continuità, abnegazione e entusiasmo.

Sono molte le cose da annotare sul taccuino di Antonio Calabro, tra spunti positivi e altri aspetti su cui, ovviamente, occorrerà lavorare.

Il Catanzaro conclude una stagione che, indipendentemente dall'epilogo, verrà ricordata per la cavalcata fino al secondo posto: un risultato di gran lunga oltre le aspettative.

La gara 2 contro l’Albinoleffe è una partita che, per il tecnico giallorosso Antonio Calabro, “si prepara da sola”.

Il Catanzaro conquista un pareggio importante nella prima gara playoff in casa dell'Albinoleffe.

Prima di salire a bordo dell'aereo verso la Calabria, il tecnico Antonio Calabro si è concesso a dichiarazioni nella sala stampa del "Città di Gorgonzola" al termine di Albinoleffe - Catanzaro.