Lunedì, 19 Aprile 2021

Cosimo Simonetta

Cosimo Simonetta

IlGiallorosso.info
Redazione
Tel +(39) 3756261191
redazione@ilgiallorosso.info

1

“Mi aspettavo questa risposta dal gruppo”, senza distinguere tra titolari e cosiddette riserve. Queste le parole di mister Antonio Calabro il quale, tuttavia, non abbandona il suo aplomb, neanche dopo una

1

Si gioca. Nonostante tutto. Nonostante quel vigliacco covid sia entrato a gamba tesa nello spogliatoio del Catanzaro e non importa “chi” sia stato a contagiare gli altri, non conta.

1

Torna dal “Liguori” di Torre del Greco con un punto, il Catanzaro, al termine di una gara combattuta e giocata col cuore: sul piano del carattere e dello spirito di squadra, sono arrivate ancora risposte edificanti da parte delle Aquile.

1

“Contava fare i tre punti, alla vigilia avevo chiesto questo, punto e basta. Le difficoltà preventivate (come la stanchezza per la gara di Bari) si sono verificate tutte, ma l’importante era vincere”: in questi

1

"Ero stato chiaro alla vigilia: se avessimo vinto avremmo potuto guardare davanti a noi.

1

Ripartenza. Ancora una volta, per l’ennesima volta il Catanzaro interrompe la sua serie positiva e deve ricominciare a vincere. Ma solo per fare più punti possibili, non certo per dimostrare compattezza e qualità, aspetti ampiamente messi in mostra anche nelle sfortunate sconfitte

1

Moderatamente soddisfatto, il tecnico Antonio Calabro risponde alle domande dei giornalisti, fornendo la sua chiave di lettura al match. Una gara vinta di misura, non senza lacune: "Ultimamente in avanti siamo meno brillanti del solito - ammette il mister - anche se i ragazzi si prodigano nella fase difensiva.

Prima pagina di oggi

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom