Allenamenti Il Punto Interviste Primo Piano

D’Urso: “Abbiamo sempre lavorato con determinazione”

banner

massimo d'ursoSarà una partita molto delicata. Dobbiamo assolutamente vincere”. Queste le parole di Mister D’Urso nella consueta conferenza stampa della vigilia.

Nonostante i risultati sconcertanti finora raccolti, il tecnico non pare preoccupato della sua situazione: “Ogni allenatore è sempre in discussione, specialmente quando i risultati non arrivano. Non ho nulla da rimproverarmi, abbiamo sempre lavorato con la giusta determinazione”.

Nella sfida di domani contro il Martina ci potranno essere delle variazioni tattiche e di calciatori impiegati dall’inizio. Il modulo utilizzato potrebbe non essere il 3-5-2, che il tecnico ha definito 5-3-2; per quanto riguarda i giocatori che probabilmente non impiegherà, ha affermato: “Non si tratterà di bocciature, ma di scelte in base a valutazioni sullo stato di forma, vista l’importanza della partita”.

L’allenatore giallorosso ha esaminato anche il gioco sin qui espresso dai suoi: “Sino ad ora abbiamo preferito palleggiare con il play, ma poi le difficoltà le abbiamo trovate nella metà campo degli avversari”. In ogni caso, D’Urso non ha nulla da rimproverare alla squadra, che lo ha sempre seguito con la massima determinazione: “Io credo nei miei ragazzi – ha dichiarato – sia con pregi che con difetti”. Il periodo però è molto complesso e l’allenatore delle Aquile ha dovuto insistere sull’aspetto mentale della rosa. La settimana è stata molto pesante, anche per le pressioni di una piazza come Catanzaro; il trainer giallorosso ha però ribadito che le Aquile hanno cercato di lavorare con serenità.

Mister D’Urso è poi ritornato sulla sfida persa contro il Catania, affermando di averla interpretata diversamente da quella pareggiata a Foggia: “Siamo andati in Sicilia per giocarcela. Purtroppo è andata male. Sapevamo che avremmo incontrato molte difficoltà, anche in virtù di uno stadio molto affollato, oltre che per il valore degli etnei”. Sul Martina Franca, vede una squadra composta da giocatori di categoria con un buon reparto offensivo: con i pugliesi ci sarà l’ex Sirignano, notoriamente un difensore importante con ottime capacità di offendere.

Ferdinando Capicotto

Related posts

Dal Consiglio Federale: si gioca dalla A alla C, chiusura entro il 20 agosto

Cosimo Simonetta

Il Catanzaro impatta al Ceravolo: con la Casertana finisce 1-1

admin

Tra poco Catanzaro-Perugia: verso le conferme per l’attacco

admin