pallone_lega pro 2015-2016_è successo in_pumaL’atteso derby fra Catanzaro e Cosenza, finito 1-1 ha concluso la quinta giornata del girone C di Lega Pro. Lupi in vantaggio con Arrighini, che ha fatto sognare una vittoria al “Ceravolo” dopo 65 anni agli oltre 300 tifosi rossoblu. L’illusione è durata solamente otto minuti: al ’70 Taddei si è infatti procurato un calcio di rigore che Razzitti ha trasformato sotto la “Capraro”. I problemi dei giallorossi non sono comunque risolti, visto il poco gioco ed una classifica che inizia a diventare preoccupante. Il match clou tra Lecce e Catania al “Via del Mare” è finito a reti inviolate, mentre la Casertana ha espugnato il campo della Juve Stabia per 1-2. I falchetti ora sono in vetta da soli. Al ‘7 ha sbloccato Negro per gli ospiti; pareggio di Arcidiacono al quarto d’ora; gol della vittoria di De Angelis al ’79. Vespe in chiara difficoltà in questo inizio di stagione. Stop interno della Paganese che non va oltre l’1-1 contro il Messina. Dopo essere passati in vantaggio con Caccavallo sul finire del primo tempo, gli azzurrostellati si sono fatti raggiungere ad un quarto d’ora dalla fine da Tavares. Stesso risultato anche tra Matera e Foggia.

Una rete di Kurtisi all’’82 ha permesso ai lucani di pareggiare la rete di Gerbo in avvio di ripresa. Brutta sconfitta del Benevento che è stato asfaltato dal Melfi per 3-0, bravo dal canto suo ad approfittare dell’espulsione di Mattera al ’24. Un minuto dopo rete dell’1-0 di Herrera e padroni di casa che dilagano con Giacomarro ed un autorete di Del Pinto. Buona partenza del Monopoli con 7 punti in quattro gare: contro il Martina è arrivato il successo grazie ad una rete di Gambino al ’69. Proprio Sirignano e compagni, con Catanzaro e Lupa Castelli Romani hanno conquistato solamente due pareggi. I laziali hanno perso per 2-0 in casa dell’Andria per effetto delle reti di Grandolfo nel primo tempo e Strambelli nella ripresa. Infine l’Akragas ha bissato il successo contro le aquile, andando a vincere ad Ischia per 1-0 con gol di Vicente a cinque minuti dalla fine.

Mercoledì verranno recuperate le gare della seconda giornata Catania-Cosenza, Akragas-Monopoli e Messina-Ischia.

Ferdinando Capicotto

Related posts

“E’ successo in…” – 1^ giornata

admin

E’ successo in… 19^ giornata

admin

“E’ successo in…” – 11^ Giornata

admin