Allenamenti Il Punto Interviste Primo Piano

Erra:”Non semplice senza otto calciatori ma confido nei presenti”

banner

<<La possibilità di evitare i playout è minima, ma esiste>>. Mister Erra si esprime in questi termini durante la conferenza stampa della vigilia del match casalingo contro una Casertana a caccia degli ultimi punti che le garantirebbero, invece, la possibilità di giocare gli spareggi promozione.

L’allenatore ci crede a patto <<che sia finita la beneficenza altrui>>, visti alcuni risultati nelle precedenti giornate “sorprendenti”.

Al “Ceravolo” le aquile hanno un buon rendimento, specialmente con il tecnico ex Lamezia, che confida molto nei calciatori che scenderanno in campo anche se come egli stesso dichiara: << Non è mai facile quando mancano otto giocatori>>. Infatti saranno assenti gli squalificati Mancosu, Patti e Bensaja, oltre agli infortunati Cunzi, Carcione, Campagna ed ai due portieri De Lucia  e Leone. Verranno, invece, quantomeno convocati gli acciaccati Icardi e Sabato. L’auspicio dell’allenatore è di avere tutti disponibili per martedì.

Probabilmente il Catanzaro, contro la Casertana inizierà con il 3-5-2 provato in settimana. <<Incontriamo difficoltà con le squadre che hanno tre centrocampisti. Questo modulo ci offre maggiore compattezza in mezzo al campo>>, afferma Erra.

4 punti per l’US negli scontri diretti da quando il mister è tornato sulla panchina giallorossa, tra l’altro tutti in casa. Cosa hanno imparato le aquile? A rispondere è proprio il trainer:<<Non basta il fattore tecnico. Non ho mai visto una compagine surclassarci, ma purtroppo gli episodi ci sono andati contro. Occorre maggior carattere da parte nostra>>.

Infine un commento del tecnico su Basrak, attaccante autore di tre reti in meno di settecento minuti:<<Lo vedo bene e può garantire delle soluzioni offensive interessanti specialmente fuori casa>>.

Ferdinando Capicotto

Related posts

Calendario girone C: cammino da subito in salita. Derby alla 5^ giornata

admin

Giovanili, anche gli Allievi vincono a Pagani

admin

Grinta, cuore e… un trequartista: tra poco Catanzaro-Akragas

admin