Probabile formazione

Giallorossi tra poco in campo: dubbi sul partner di Infantino

banner

“Letizia sì, Letizia no”: su questo dubbio (l’unico, sostanzialmente), si fonderà l’undici che Giuseppe Pancaro lancerà nell’atteso derby del “San Vito-Marulla” tra poco. Al tappeto (nel senso letterale del termine) al fischio finale di Catanzaro-Catania, l’estroso numero 18 delle Aquile non ha recuperato dal problema che gli ha impedito di lavorare a pieno regime in settimana, ragion per cui dovrebbe accomodarsi in panchina, pur figurando tra i convocati.

Sicuro, dunque, dei “dieci undicesimi” da schierare al cospetto del Cosenza di Braglia, il nodo da sciogliere resta dunque sull’uomo da affiancare ad Infantino, che tornerà titolare dopo circa un mese, causa la botta rimediata ad Andria. Il modulo, dovrebbe essere sempre il 3-5-2 varato nelle ultime uscite, con Gambaretti, Di Nunzio e Sabato davanti a Nordi; la mediana vedrà Maita, Marin ed il confermato Spighi, con De Giorgi e Zanini ad agire “quinti”, offendendo sulle corsie. E per l’attacco, si aprono diversi scenari. Potrebbe essere impiegato uno tra Cunzi e Falcone, così come non è da escludere l’impiego di Onescu tra le linee, in qualità di trequartista, libero di svariare sul “modello Letizia”. Calcio d’inizio alle 14.30, arbitrerà Volpi di Arezzo.

Related posts

Tra poco Aquile in campo, per l’impegno di Coppa Italia

Cosimo Simonetta

Tra poco Siracusa-Catanzaro: scelte obbligate per Dionigi

admin

Aquile, assenze e voglia di vincere: la probabile formazione

Cosimo Simonetta