Comunicati Ufficiali Sport 360

“In ognuno di noi, un frammento di te”: concluso il VI Memorial “Vitaliano Serò”

banner
Le finaliste
Le finaliste

Vitaliano è qui, sempre qui: seduto al primo banco della fila a destra in “3^ B”; è in ogni sorriso e in ogni lacrima; è nella pioggia, nel sole, nel vento; nel cuore dei suoi cari, negli occhi dei suoi due nipotini; nei gesti degli amici. Gli amici di sempre, già. Quelli che, per circa dieci giorni all’anno, mettono da parte impegni e lavoro per dedicarsi unicamente ad un’iniziativa portata avanti dal 2010 con le proprie forze, con dedizione e con l’amore verso un amico strappato alla vita troppo presto, ingiustamente. I ragazzi del quartiere Pontegrande di Catanzaro, hanno quindi realizzato la sesta edizione del Memorial “Vitaliano Serò”, il torneo di Street Soccer organizzato da Simone Catanzariti, Emanuele De Santis e Mario Merante, con il contributo libero dei partecipanti e la sinergia di tutti, senza altre forme di sostegno, uniti per onorare la memoria di un amico sottratto all’amore dei suoi cari in un tragico incidente in moto, nell’ottobre del 2008 e regalare un sorriso ai familiari, magari aiutandoli ad affrontare il dolore, nel tempo.

memorial serò_famiglia Serò con OrganizzatoriA prendere parte al torneo (svolto nell’omonimo campetto, sito presso la Scuola Media “Manzoni” di Pontegrande), sei squadre suddivise in due gironi: Janò, Vitaliano Serò e Nicaragua nel Gruppo A; Simu Na Banda, Casitta’s e Vitaliano nel Cuore nel Gruppo B. Dopo l’inaugurazione, lo scorso 20 settembre, il torneo si è protratto fino ieri, giovedì 1 ottobre, con la finale disputata da Simu Na Banda e Casitta’s (quest’ultima, in finale per la terza edizione consecutiva). Ad alzare la coppa Simu Na Banda, al termine di un match combattuto, durante il quale Casitta’s era riuscita a rimontare un passivo di sei gol, terminando i tempi regolamentari sul 12-12; rimonta vanificata, poi, visto il 14-13 nei supplementari. Un plauso agli organizzatori ed a tutti i partecipanti, per aver celebrato al meglio lo spirito della manifestazione: amici di tutti i giorni, vicini di casa, vecchi compagni di classe, che rendono omaggio alla figura di un amico, nel nome del quale finisce tutto in abbracci reciproci ed un sorso di Brasilena, per la quale Vitaliano andava matto. Ecco, nei più piccoli gesti di ogni giorno, mai banali, lui vive.

“In ognuno di noi resterà per sempre un frammento di te”. Ciao Vitaliano.

Simu Na Banda
Simu Na Banda

PREMI E RICONOSCIMENTI

1^ Class, Simu Na Banda; 2^ Class, Casitta’s; Miglior Portiere, Pietro Gemelli (Casitta’s); Capocannoniere, Chris Squillacioti (Casitta’s, 23 gol); Miglior Giocatore, Christian Corigliano (Simu Na Banda)

 

 

 

 

Cosimo Simonetta

 

Related posts

Sport 360 – Dirigenti Fifa accusati di corruzione! Dieci arresti, indagato Blatter

admin

Playout, l’Ischia ipoteca la salvezza: 4-1 sull’Aversa

admin

Mondiali Brasile, time out durante partite?

admin