Interviste Primo Piano

“Juve Stabia chiusa, ma le occasioni sono arrivate”: l’analisi di Onescu

banner

In queste prime uscite, un dato piuttosto preoccupante – e da non sottovalutare-, è emerso: alcuni calciatori giallorossi hanno perso la “brocca”, in determinati momenti. Per troppa foga o agonismo, già due sono stati i rossi subiti dal Catanzaro: due giornate a Zanini per il colpo rifilato a Marotta, contro la Casertana; altro rosso diretto a Marchetti, per un intervento duro, su Bianchimano, al “Granillo”, settimana scorsa.

Sinceramente, con la Juve Stabia si sarebbe potuta verificare un’altra espulsione, se l’arbitro (in particolare, l’assistente), avesse visto il pestone rifilato da Onescu a Mastalli, in chiusura di primo tempo. Il centrocampista giallorosso, tuttavia, nel parapiglia di proteste stabiesi, fa “spallucce”, garantendo la totale buonafede; la pantomima inscenata dallo stesso numero 24 delle Vespe, poi, ha ingigantito il tutto. In ogni caso, le Aquile hanno il dovere di mantenere calma e lucidità, altrimenti, un episodio sciocco, potrebbe compromettere una partita in maniera irrimediabile.

Mastalli

A prescindere dalla vicenda, Daniel Onescu passa in rassegna la gara, a bocce ferme: <<Abbiamo sofferto un po’ il loro palleggio, ma abbiamo creato più occasioni da gol. Siamo partiti carichi, ma nel secondo tempo, siamo stati un po’ lenti e spesso ci hanno chiuso, però siamo arrivati al cross e alla conclusione>>, sostiene l’ex Andria, secondo il quale, quanto fatto nella ripresa non è tutto da buttare via. Infatti, prosegue Onescu: <<Abbiamo provato a manovrare un po’ di più, palla a terra, nel momento in cui siamo stati senza la vera punta. E’ vero, abbiamo verticalizzato poco sulla punta centrale, preferendo puntare e fare il due contro uno, sugli esterni>>.

A parte ogni disquisizione tecnico-tattica, seppur l’ingresso di Anastasi abbia vivacizzato il fronte offensivo, gli effetti non si sono visti. Occorrerà lavorare… sabato si va’ a Bisceglie.

 

Related posts

Incredibile a Salerno: giocatori Nocerina minacciati da propri sostenitori escono dal campo

admin

“Solo vincendole tutte, potremo farcela”: La Vibonese nella mente di Erra

admin

Illazioni verso alcuni giocatori, risponde Cosentino: “Professionisti inattaccabili”

admin