Interviste Primo Piano

Kanis nel post-gara: “Abbiamo dato tutto, i risultati si vedranno”

banner

Ha corso in lungo e in largo, Hicham Kanis, assumendosi la responsabilità di sostituire l’infortunato Cunzi, dopo una manciata di minuti dall’inizio della partita. L’italo-marocchino, infatti, ha dato prova di grande generosità, fornendo gli spunti, al tecnico, di confidare ancora in lui, laddove ve ne sia necessità; mai come in questo periodo, il Catanzaro ha bisogno dell’apporto di tutti gli effettivi, o meglio, dei pochi rimasti “integri”, visto lo stillicidio di infortuni, di queste ultime settimane.

Tuttavia, l’intensità e la grinta del giovane di proprietà del Novara, non hanno prodotto nulla di concreto, sotto il profilo della realizzazione: la manovra delle Aquile, specie nei sedici metri, si è rivelata farraginosa ed evanescente e la Fidelis Andria, ordinatamente, ha serrato i ranghi, “ringraziando e portando a casa”.

In sala stampa, il numero 21 giallorosso offre la sua lettura: <<E’ stata una partita difficile, perché l’Andria ha badato solo a difendersi, creando pochissimo – dichiara apertamente-. Ce l’abbiamo messo tutta, rincorrendo gli avversari anche al 94′, ma non è bastato>>.

Non manca di elogiare il lavoro portato avanti da Dionigi in questo periodo, il quale, a sua volta, non ha mai fatto mistero della fiducia che ripone nei confronti dei “ragazzotti“, per sua stessa definizione: <<Nell’arco della settimana lavoriamo benissimo. Il mister è molto preparato ed è “impressionante” il modo col quale curi ogni dettaglio! Sono cambiati i carichi d’allenamento, perché siamo passati dal fare poco a correre veramente tanto, com’è giusto che  sia>>, rivela Kanis, con un chiaro riferimento all’impostazione di Erra, dal punto di vista atletico e dell’agonismo.

<<I risultati stanno già emergendo, ma si vedranno ancor di più, col passare del tempo>>, assicura l’esterno dell’US, in conclusione, sicuro delle potenzialità di questa squadra, invitando la tifoseria ad avere clemenza e ad essere fiduciosa.

Related posts

Aquile in viaggio, Dionigi: “Questo gruppo merita gratificazione”

admin

Caso Germinale, parla l’avvocato Rondinelli

admin

Andy Capp il giallorosso e… Il Prato! – di Andrea Sacco

admin