Sala Stampa

“La squadra mi è piaciuta, continuiamo a lavorare”: Auteri nel post-gara

banner

Gaetano Auteri bagna alla sua maniera il ritorno al Ceravolo. Una roboante  vittoria, addirittura troppo larga nel punteggio a dire dello stesso tecnico, che riconcilia il pubblico di fede giallorossa con il calcio – quello vero, intenso e spettacolare – e con la proprietà che ha dimostrato di aver fatto tesoro dei tanti errori di valutazione commessi.  

“Non era una partita facile perché la Viterbese ha consistenza valore alcuni giocatori di grande spessore tecnico e fisico. All’inizio, siamo stati un po’ frenetici sbagliando qualcosa  per eccesso di adrenalina, forse perchè si ritornava al Ceravolo con un gruppo nuovo, ma poi siamo cresciuti ed abbiamo vinto meritatamente anche se il 4-0 forse è un passivo un po’ bugiardo”.

Tornando alla prestazione: “Noi siamo stati molto solidi, difendendo bene, scalando e restando alti. All’interno della partita la gara non è sempre la stessa ma noi agonisticamente siamo stati superiori”. Sui nuovi acquisti: “Alcuni sono arrivati da poco e non tutti sono al massimo della condizione.  Siamo stati sempre molto reattivi ed aggressivi e piano piano abbiamo legittimato la vittoria”. 

Quindi sui singoli: “Kanoute mi è piaciuto moltissimo e non deve pesare l’errore sul gol fallito. Tulli è un calciatore di qualità”. Quanto alla sua emozione nel riprendere il filo interrotto al Ceravolo: “L’emozione si scontra poi con la corazza che nel tempo mi sono costruito facendo questo lavoro, concentrandomi sulla gara”

In ultimo sui propositi da qui alla fine del campionato mister Auteri si sbilancia:  “Certamente avrei preferito che fossimo a luglio perché ora le partite sono di meno, ma quattordici gare sono ancora tante. Noi in questa fase,  dobbiamo giocare un calcio fatto di collettivo, razionalità”. 

 

Gregorio Buccolieri

 

Related posts

Mercato in uscita, il ds Cerri fa il punto

admin

Di Piazza: “Vincere non è mai facile, sogno di farlo anche qui”

admin

Le Aquile passano il turno: la soddisfazione di Calabro nel post-gara

admin