Interviste

L’analisi di Spighi: “Lavoreremo sugli errori. Rialziamoci… da squadra”

banner

Avrebbe senza dubbio sperato in un esordio migliore, al “Ceravolo”, Marco Spighi. Il centrocampista giallorosso, offre la sua disamina in sala stampa, al termine del match di Coppa perso 1-2 contro il Rende, avversario che non ha fatto nulla per produrre gioco, ma al quale va’ dato il merito d’aver fatto bottino pieno, difendendosi con le unghie e con i denti.

<<Rammaricati per il risultato, ma siamo scesi in campo con l’atteggiamento giusto, creando tanto. C’è da lavorare sugli errori>>, ammette l’ex Teramo, sottolineando un aspetto in particolare, della gara: <<Di positivo, c’è che siamo rimasti in partita nonostante il doppio svantaggio, con la voglia di provare a riprendere il risultato. Ecco, se c’è da salvare qualcosa, è proprio questo tipo di atteggiamento, che non dovrà mai mancare durante la stagione>>.

Sconfitta dura da digerire, ma da metabolizzare immediatamente, perché il campionato incombe, ed il Catanzaro sarà impegnato sabato a Reggio, con l’obiettivo di non ripetere quanto accaduto venti giorni fa, sempre in Coppa, ossia quel cedimento fisico, nella ripresa: <<Non possiamo possiamo regalare niente! Questa partita deve darci la forza per affrontare la Reggina nel modo giusto e rialzarci subito, da squadra – quale siamo- come dimostrato con la Casertana>>.

Related posts

Erra: “Non c’è margine d’errore; è giunto il momento di agire”

admin

“Ho dato tutto”: le emozioni di Zanini

admin

Posocco e Fischnaller all’unisono: “Vittoria che dà morale”

admin