Vuoi la tua pubblicità qui? Contattaci

resume verification conducting multinational research projects in organizational psychology lithomex application letters topics for poster presentation in computer engineering create business presentation using powerpoint 2007 jonathan kellerman monster summary
Partite Primo Piano

Le Aquile tornano alla vittoria battendo 2-1 la Cavese

banner

Il “fortino” del Ceravolo regala altri tre punti ai giallorossi che conquistano il quinto risultato utile consecutivo, alla 12^ giornata. Per niente facile avere la meglio della Cavese venuta col chiaro intento di non prendere gol e aiutata dalle condizioni climatiche regge per sessanta minuti agli assalti dei giallorossi. Serve però una bomba di Risolo dalla distanza per trovare il vantaggio. Dopo aver rischiato di beccare il pareggio con un colpo di testa dell’ex Russotto, ci pensa poi Di Piazza a blindare i tre punti segnando con freddezza il 2-0. Finale thriller con la Cavese che nel recupero accorcia le distanze grazie ad un generoso rigore dell’altro ex Germinale, mentre Di Piazza fallisce in contropiede il terzo gol.

Sembra ormai aver trovato una quadra nello schieramento Calabro che con le eccezioni di Garfufo al posto di Contessa e dell’ormai prevedibile staffetta in attacco tra Cruiale e Evacuo, conferma il 3-4-1-2 delle ultime sfide. Fiducia anche alla divisa nera. Casoli spostato sulla sinistra.

Giallorossi che partono aggressivi e vanno vicini al vantaggio due volte in rapida successione, prima con Di Massimo che finalizza una bella azione personale colpendo però la traversa, poi con Garufo che insacca pure ma l’azione è viziata da un fallo di mano di un compagno. La Cavese ha bisogno di un quarto d’ora per avvicinarsi al tiro, ma Fazio è un muro su Esposito. Al 18′ bella giocata sulla destra tra Garufo e Verna porta alla conclusione al volo di Casoli tra le braccia di Bisogno. Molta più accorta la Cavese rispetto all’avvio, attende nella propria metà campo affidandosi all’estro di Russotto che alla mezzora impegna dalla distanza Branduani che si salva in corner. Ne risente il gioco, con le Aquile che hanno difficoltà a trovare zone di campo giocabili,mentre il vento complica le cose. Allo scadere Di Massimo si guadagna una punizione da buona posizione che prova lui stesso ma il tiro si infrange sulla barriera.

Inizia il secondo tempo, subito due cambi per il Catanzaro: dentro Evacuo ed Evan’s, fuori Curiale e Riccardi, con Garufo che si abbassa sulla linea difensiva. I giallorossi partono bene come nel primo tempo, ci prova subito Verna dalla distanza, Bisogno blocca a terra. Cavese chiusa nella propria metà campo, pensa a come perdere tempo, sempre più complicato per i giallorossi con il passare dei minuti trovare zone di campo giocabili. Serve un’invenzione che arriva al 61′ grazie ad una bomba di Risolo dalla distanza che pesca l’incrocio: Catanzaro in vantaggio per 1-0. Dentro anche Di Piazza al posto di Di Massimo. Le Aquile continuano a tenere alto il baricentro senza fare l’errore di concedere spazi agli ospiti. Rischia il Catanzaro all’83’ con un colpo di testa di Russotto vicinissimo al pareggio, con Branduani immobile. Igiallorossi fiutano il pericolo e vanno al raddoppio: giocata di Evan’s che serve l’accorrente Di Piazza il quale, con freddezza, segna il meritato 2-0. Primo gol in casa per il bomber tanto atteso delle Aquile.

In pieno recupero Germinale riapre i giochi segnando un rigore per un presunto fallo di mano di RIsolo: portiere spiazzato, risultato sul 2-1.  C’è il tempo anche per DI Piazza di fallire il terzo gol in contropiede ma i giallorossi guadagnano la vittoria e i tre punti.

Danilo Ciancio

Related posts

Serie C, il calendario completo: si riposa alla penultima

admin

Kamara saluta tutti: “Cosentino non mi ha fatto sentire importante. Credo che mollerà…”

admin

Scuole Calcio, Fun Football Provinciale – La Photogallery

admin