Partite Primo Piano

Lupa Castelli ultimo appello: tra poco in campo

banner

Razzitti_Messina_2015Alibi e giustificazioni sono finiti. L’unico elemento “positivo” per così dire di questi giorni, è tornare in campo immediatamente dopo la figuraccia di Lecce; figuraccia alla quale – è bene evidenziarlo- hanno assistito in diretta gli appassionati di calcio del Paese, tra lo stupore ed il palpabile imbarazzo dei cronisti Rai, chiamati a commentare una squadra senza idee né amor proprio.

Il calendario ci offre l’imperdibile opportunità di ricominciare, di far sì che tutto venga accantonato per voltare pagina e raggiungere questa agognata salvezza. E’ tempo che si arresti l’emorragia difensiva che ha colpito il Catanzaro negli ultimi mesi e che, piuttosto, gli attaccanti riprendano confidenza con l’area di rigore e con la porta avversaria, in particolare Razzitti, apparso nervoso e scostante nello scampolo di gioco consentitogli al “Via del Mare”.

Per questo e mille altri motivi la Lupa Castelli Romani rappresenta l’ultima spiaggia, l’ultimo appello fallendo il quale la salvezza verrebbe a questo punto compromessa, nonostante i match ball messi a disposizione fino a maggio. In soldoni, se non si batte il fanalino di coda del girone C tanto vale “abbassare la serranda” e pianificare la serie D. Lo diciamo senza molti fronzoli né pudore.

Allora mister Erra, conscio di tutto ciò e fondamentalmente stanco di attendere risposte dai suoi, potrebbe finalmente riproporre il 4-3-3 con Grandi tra i pali; Bernardi ricollocato a destra nel quartetto difensivo con Squillace a sinistra ed Orchi e Ricci centrali, fintanto che Patti si accomoda quantomeno in panchina, perché un suo utilizzo dal 1′ pare azzardato. In mediana, sicuri Agnello e Maita, posto conteso tra Foresta e Olivera, con l’uruguaiano in vantaggio; attacco a fidato a Razzitti, sostenuto da Firenze e Mancuso. Arbitrerà Provesi di Treviglio. E’ ora di attaccare, è ora di vincere.

 

Cosimo Simonetta

Related posts

Mounard è ufficialmente un calciatore del Catanzaro

admin

Cunzi: “Cercare l’episodio positivo per la svolta”

admin

Catanzaro-Matera, info tagliandi

admin