Allenamenti Il Punto Interviste Primo Piano

Maita: “A Matera per giocarci le nostre carte”

banner

Maita_Akragas_2016La vittoria sul Taranto al “Ceravolo” ha permesso al Catanzaro di vivere una settimana più serena. A confermarlo è stato il centrocampista Maita. Il regista si sta riprendendo dal brutto infortunio al crociato patito alla penultima della scorsa stagione ad Ischia. In questo campionato è tornato a calcare il manto erboso durante i minuti di recupero della trasferta di Agrigento. È chiara la determinazione e la voglia di Maita di dare il contributo alla causa giallorossa. “Ci alleniamo più sereni e prendiamo il successo con il Taranto come un punto di partenza”, dichiara. La sconfitta all’esordio con il Cosenza nel derby, ha sicuramente complicato le cose per l’US. La squadra ne può uscire solo attraverso i risultati e Catanzaro è sicuramente una piazza difficile. Carcione non è l’ultimo arrivato, ma un signor giocatore ed il regista accetta la “concorrenza” pur affermando di poter giocare insieme. A Matera non sarà semplice. I lucani sono una compagine fortissima ed agguerrita. I giallorossi scenderanno in campo per giocarsi le proprie carte.

Ferdinando Capicotto

Related posts

“Monopoli ci ha dato fiducia. Con il Catania, stimolati a far bene”: Pancaro alla vigilia

admin

Nordi vuole concentrazione: “Dimentichiamo l’Akragas. Ora serve rabbia”

admin

Aquile, finisce 1 a 1 a Foggia

admin