Interviste Primo Piano

Marin: “Bene nella costruzione, ma dobbiamo buttarla dentro”

banner

<<La squadra ha giocato bene, ha costruito molto; dobbiamo migliorare nei sedici metri, perché arriviamo in area senza riuscire a buttarla dentro>>: lapidario ma sincero, Marius Marin, divenuto ormai titolare inamovibile del Catanzaro.

Il ragazzo scuola Sassuolo, infatti, è cresciuto tanto da quando è arrivato sui Tre Colli, al punto di essere uno degli elementi su cui mister Dionigi punta di più. Contro la Paganese (ammonito, salterà la partita di Caserta), il giovane rumeno ha avuto modo di agire con Maita partner di mediana: <<Spero di migliorare. Sono ancora giovane, quindi col tempo penso di poter crescere nella fase offensiva>>.

 

Related posts

Donnarumma: “Lascio per amore del Catanzaro perché delegittimato”

admin

Zavettieri: “Siamo nelle condizioni di poter fare un ottimo lavoro”

admin

Catanzaro vs Gubbio – La Photogallery

admin