Match analysis | il Monopoli di Giuseppe Pancaro, prossimo avversario delle Aquile

Scritto da  Feb 18, 2023
Questo articolo contiene parole
Il tempo di lettura è di circa minuti.
Livello di difficoltà di lettura:

Ventottesima giornata di campionato per i giallorossi di mister Vincenzo Vivarini, impegnati in casa contro il Monopoli di Giuseppe Pancaro.

Archiviata la sconfitta esterna di Viterbo, la prima stagionale, il Catanzaro in settimana si è catapultato a lavoro sul manto erboso del “Poli Giovino” in vista del prossimo match casalingo contro il Monopoli dell’ex giallorosso Pancaro. Due gli assenti che non prederanno parte alla gara per squalifica, il tecnico Vivarini e il difensore Brighenti. I “Gabbiani” arrivano in Calabria forti di risultati positivi, 2V e 1S nelle ultime tre gare. La classifica per i pugliesi è tranquilla, occupano il sesto posto in piena “ zona play off”. I punti conquistati sono 39 in 27 gare disputate “idem del Picerno”.

 I pronostici della gara sono a favore della capolista in cerca di riscatto dopo il passo falso di Viterbo. Dalla parte opposta il Monopoli non vorrà risparmiarsi e continuare la striscia positiva tracciata. Il Catanzaro in stagione non hanno mai subito una sconfitta interna, questo potrebbe essere motivo di grande stimolo per Pancaro per battere per la seconda volta (che sarebbe anche consecutiva) le Aquile in campionato, cosa mai successa.

Nel seguente articolo come analista della redazione de IlGialloRosso.info, illustrerò tatticamente il prossimo avversario del Catanzaro presentando il tecnico Pancaro, dal recente passato giallorosso.

 

CHI E’ GIUSEPPE PANCARO?

 

Giuseppe Pancaro, detto Pippo nasce a Cosenza il 26 agosto 1971. Allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore, attualmente riveste il ruolo di tecnico del Monopoli.

Come giocatore è cresciuto nell'Acri, debuttando in Interregionale nel 1988 a 17 anni dove ha giocato tutto il campionato da titolare. Trasferitosi alle giovanili del Torino nel 1989, vi è rimasto per due stagioni, prima di trasferirsi all'Avezzano in Serie C2. Acquistato dal Cagliari nel 1992, ha giocato solamente 10 partite nelle prime due stagioni, prima di imporsi come titolare. Durante l'esperienza sarda debutta in Coppa UEFA, siglando il gol del definitivo 3 a 2 nella semifinale d'andata giocata dai sardi contro l'Inter, pochi minuti dopo il suo ingresso in campo.  Passa poi alla Lazio militando per 6 stagioni: qui vincerà lo scudetto del 2000, due Coppe Italia (1998 e 2000), due Supercoppe italiane, la Coppa delle Coppe e la Supercoppa UEFA del 1999. Nel 2003 si trasferisce al Milan vincendo subito la Supercoppa Europea contro il Porto. Parentesi in Toscana con al viola per poi terminare la sua carriera a 36 anni con la maglia del Torino.

La sua prima esperienza da allenatore come vice di Dario Marcolin è sulla panchina del Modena. Il giugno 2014 viene ufficializzato il suo nuovo incarico come allenatore della Juve Stabia. A marzo 2015 viene esonerato con la squadra terza in classifica. Il luglio seguente diventa il nuovo allenatore del Catania, militante in Serie C, il primo campionato dopo lo scandalo delle partite comprate che ha travolto la società etnea l'anno precedente, partendo con 9 punti di penalizzazione (poi diventati 10). Il marzo 2016 viene esonerato. Il 6 marzo 2018 subentra sulla panchina del Catanzaro, in Serie C, al posto del dimissionario Davide Dionigi. Al termine della stagione lascia la squadra calabrese. Il giugno 2019 viene ufficializzato il suo passaggio sulla panchina della Pistoiese. Conclude la stagione al dodicesimo posto (campionato interrotto a causa della pandemia di COVID-19), il giugno 2020 lascia la squadra toscana. Dopo due anni di inattività, il 21 ottobre 2022 viene nominato nuovo tecnico del Monopoli.

 

Riavvolgendo il nastro del campionato, il Monopoli ha iniziato la stagione sotto la guida tecnica di Laterza (ex allenatore del Taranto), esonerato in seguito nel mese di ottobre dopo un avvio di campionato con 13 punti in nove partite. L’ex Ds giallorosso Pelliccione e la proprietà biancoverde hanno deciso di scommettere sull’esperienza di Giuseppe Pancaro. Il tecnico di origini calabrese in carriera ha sempre adottato un sistema di gioco che prevedeva una dislocazione difensiva a 3, un centrocampo schierato a 5 e una coppia di attaccanti. Il progetto Monopoli sposato, inizialmente prevedeva  il modulo a lui preferito. Nel corso del campionato i numeri ottenuti sono scarsi vista la qualità presente in rosa. E chiamato ha modificare i suoi credi tattici utilizzati in carriera è appoggiarsi su nuove idee e sistemi di gioco: il 4-3-3 e il 4-2-3-1 in seguito. Nelle ultime 2 gare analizzate contro Viterbese e Turris, i bianco verdi hanno schierato nel reparto di difesa Vettorel tra i pali, Viteritti terzino Dx, Mulè centrale Dx, Bizzotto centrale Sx e Pinto terzino Sx.

Il gioco inizia con una costruzione dal basso con palla iniziale al portiere. In gara anticipiamo che spesso saranno bassi stretti e in linea col portiere i due centrali di difesa e larghi i due terzini di fascia in ampiezza. Offrono copertura in caso di pressing alto i due mediani di centrocampo:

 

Il pressing è alto e costante. Nel reparto offensiva sarà assente la punta Giuseppe Fella per squalifica. Il resto della batteria degli attaccanti è composto da Starita (uomo dalle grandi doti tecniche e velocità) Santaniello (giocatore esperto) Rolando e Manzari. Il capocannoniere dell’attacco è Starita con 7 goal. Segue Manzari con 4.

 

Concludiamo la nostra analisi con una palla inattiva a sfavore. Il Monopoli attua una marcatura su calcio d’angolo ad uomo mista con 8 giocatori. Un uomo marca il primo palo. Il giocatore cerchiato di rosso rimane al limite laterale dell’area di rigore pronto ad intervenire su una giocata corta se l’avversario compie la battuta a due.

 

L'approfondimento integrale insieme a pillole tattiche di match analysis, aneddoti e dati statistici, nel Settimanale in edicola o in formato digitale:

 

Niccolò Brancati

IlGiallorosso.info
Redazione
Tel +(39) 3338247197
redazione@ilgiallorosso.info

Articoli correlati (da tag)

Devi effettuare il login per inviare commenti

Prima pagina di oggi

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom


Publycon - Advertising