La Coppa Italia La Coppa Italia

Match analyst | Coppa Italia: sfida col Modena di Tesser

Scritto da  Lug 30, 2022
Questo articolo contiene parole
Il tempo di lettura è di circa minuti.
Livello di difficoltà di lettura:

Prossimo avversario dei giallorossi in Coppa Italia: il Modena

Dopo l’amichevole conclusa per 21-0 contro le Stelle Azzurre Silana (squadra di prima categoria), le Aquile di mister Vivarini sono chiamate alla prima uscita esterna ufficiale nella competizione Tim Cup, torneo che si concluderà con la finale all’Olimpico di Roma il 24 maggio del prossimo anno. Sfidante, il Modena di Attilio Tesser, squadra neo promossa nel campionato di Serie B.
Domenica sera 31 luglio alle ore 20.30, dunque, allo stadio “Alberto Braglia” di Modena, inizierà la stagione ufficiale dell’US. CATANZARO: sfidante, la locale squadra di calcio MODENA Footbal Club 2018, società rinata dopo il fallimento del 28/11/2017.
Un incontro che arriva troppo in anticipo per entrambe le formazioni ancora in rodaggio e incomplete anche se per il Modena il campionato comincerà prima, ovvero domenica 14 agosto.
La società del Presidente Carlo Rivetti ha concluso al momento delle buone trattative. Sono infatti arrivati alla corte di Tesser il portiere Seculin (ex Pistoiese), l’esperto difensore De Maio dal Vicenza e il giovane Cittadini; dall’Atalanta a centrocampo il 2002 Panada, e Gargiulo dal Lecce, mentre in attacco i nuovi sono Diaw (ultimo anno a Vicenza) e l’esperto Diego Falcinelli provieniente da una brutta annata a Bologna.
Il patron Noto sta dal canto suo cercando di allestire una squadra per la salita diretta in B, ma finora, oltre ad aver proceduto a riavere in squadra il due di attacco Iemmello/Biasci, è in attesa dei veri colpi su tutti il ritorno di Vandeputte.
I precedenti tra le due squadre sono tutti i serie B, con le Aquile che non hanno mai espugnato lo stadio di Modena dove hanno perso ben 9 volte in 15 incontri e pareggiando solo sei volte.

Illustriamo il Modena di Tesser prossimo avversario dei giallorossi:

STORIA DELLE ULTIME 4 STAGIONI
I canarini di mister Tesser sono reduci da un primato di stagione del girone B di Lega Pro. Prima di arrivare alla vittoria del campionato, avvolgiamo il nastro illustrano le ultime 4 annate dei giallo-blu.
La stagione dopo la rifondazione: il Modena riparte da zero, ricostruendo tutta la squadra. Il DS Tosi, alla sua quarta esperienza a Modena, riesce a riportare sotto la Ghirlandina due bandiere come Armando Perna e Simone Gozzi. La squadra chiude il campionato al primo posto a pari punti con la Pergolettese, rendendo necessario lo spareggio sul campo neutro di Novara per la promozione diretta che vede il Modena perdere per 1-2, consentendo comunque ai gialloblù di partecipare ai play-off. Al termine della stagione vi sono due cambi: il DS Tosi lascia l'incarico, sostituito da Fabrizio Salvatori, mentre in panchina viene ingaggiato Mauro Zironelli. La società rinnova inoltre molte figure dell'area amministrativa oltre a mutare la propria denominazione in Modena Football Club 2018, abbandonando lo status di società sportiva dilettantistica. A metà luglio, il Modena viene ripescato in Serie C a completamento degli organici, sancendo la promozione in categoria superiore dopo appena un anno passato nei dilettanti.

La stagione 2019-2020 vede un nuovo un consistente ricambio di giocatori della rosa, con pochi confermati e molti volti nuovi. Tuttavia l'annata comincia subito con l'eliminazione ai gironi dalla Coppa Italia Serie C. A fine novembre viene esonerato l'allenatore Zironelli con la squadra a metà classifica, venendo sostituito da Michele Mignani (tecnico vincitore del Girone C di Lega Pro con il Bari). A fine maggio il DS Salvatori lascia la società, sostituito da Luca Matteassi. I gialloblù chiudono la stagione al nono posto centrando l'ammissione ai play-off a cui la società decide di non partecipare, dopo la cristallizzazione della classifica alla 27ª giornata a causa della sospensione della regular season in seguito alla pandemia di COVID-19.
L'annata 2020-2021 comincia subito con l'eliminazione al primo turno di Coppa Italia ad opera del Monopoli. Il campionato viene chiuso al quarto posto nel girone B, guadagnando l'accesso ai play-off a partire dalla fase nazionale in quanto migliore quarta dei tre gironi, ma la squadra viene eliminata subito al primo turno dall'Albinoleffe. Il giorno successivo all'eliminazione, la società cambia proprietà passando dalle mani della Kerakoll a quelle della Rivetex, società controllata dalla famiglia Rivetti, ex proprietaria del gruppo Stone Island. A giugno vengono nominati nuovo direttore sportivo Davide Vaira e nuovo allenatore Attilio Tesser.

La squadra canarina nella stagione 2021-2022, dopo un avvio sottotono in campionato e l'eliminazione agli ottavi di Coppa Italia Serie C, inanella una serie di 14 vittorie consecutive (un record per la Serie C) che permettono prima di colmare il distacco dalla vetta della classifica occupata dalla Reggiana (con la quale vi è stato un duello serrato per la promozione lungo tutto il campionato) e successivamente di scalzarla al primo posto, mantenuto fino all'ultima giornata che ha sancito la promozione in cadetteria dopo sei anni. La stagione si chiude con la vittoria della Supercoppa di Serie C.
Serie D 2018-2019 1° posto + denominazione società
Serie C Girone B 2019-2020 9° posto
Serie C Girone B 2020-2021 4° posto
Serie C Girone B 2021-2022 1° posto + vittoria supercoppa di Serie C

Rosa e obiettivi 2022-23. A Modena c'è voglia di permanenza nel campionato di Serie B, fissando l’obbiettivo salvezza. La società giallo-blu ha deciso di continuare il progetto di guida tecnica con il tecnico Tesser. Il neo vincitore dei canarini predilige un sistema di gioco 4-3-1-2 a rombo o un 4-3-2-1. Da un punto di vista di rosa e di calciatori sono arrivati, al momento, il portiere Seculin, il difensore Cittadini, sempre in difesa Coccia, il centrocampista Under 20 Panada e Gargiulo, gli attaccanti Diaw in prestito dal Monza e Falcinelli. Una rosa indubbiamente ancora da completare con una società che promette a tutto il popolo canarino un campionato da ricco di divertimento centrando l’obbiettivo prefissato iniziando dal match di domenica contro il Catanzaro.

Niccolò Brancati

IlGiallorosso.info
Redazione
Tel +(39) 3338247197
redazione@ilgiallorosso.info

Articoli correlati (da tag)

Devi effettuare il login per inviare commenti

Prima pagina di oggi

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom


Publycon - Advertising