Allenamenti Il Punto Interviste Primo Piano

Mister Erra: “Terminati gli alibi. Dobbiamo vincere”

banner

Erra AlessandroE’ un Mister Erra che parla senza mezzi termini in conferenza stampa al “Poligiovino” alla vigilia della partita con la Lupa Castelli Romani del “Ceravolo”. Il Catanzaro affronterà una squadra in difficoltà, ma importa poco. Quel che conta è tornare ad un successo che manca da troppo tempo e ritrovare la determinazione e l’aggressività, giocando senza ansia. Da domani termineranno tutti gli alibi. Sono state affrontate compagini di tutto rispetto e, specialmente nelle ultime tre gare, di caratura nettamente superiore. Una volta passate in svantaggio le Aquile si sono schiantate a Matera e Lecce, mentre hanno tenuto testa al Benevento. Nella serie di undici incontri non vinti, i giallorossi sono andati vicini al successo in tre-quattro occasioni, in particolare in trasferta. Ora la chance per ricominciare ad assaporare i 3 punti è troppo ghiotta.

Comincerà un mini torneo costituito da sette match nei quali il Catanzaro si gioca la salvezza e già fra due-tre sfide, lo scenario potrebbe cambiare. La quota per la salvezza diretta è fissata, secondo Erra, a quota 39 punti. Ha ereditato una situazione drammatica ed ora i suoi si stanno giocando il mantenimento della categoria possibilmente senza passare dai playout. Anche per questo non lo turbano le voci di un possibile esonero. Avrebbe preteso in generale un rendimento migliore da parte di tutti, ad essere sul banco degli imputati sono soprattutto gli attaccanti; il cambio modulo dal 4-3-3 al 4-4-2 è stato scelto per le caratteristiche dei calciatori, specialmente quando è stato squalificato Giampà che si adattava alla perfezione, con Agnello. Riguardo a Patti potrebbe essere tra i convocati per domani.

Ferdinando Capicotto

Related posts

La priorità di Erra: “Motivazioni, non moduli”. Le parole del neo tecnico

admin

Ufficiale: l’US blinda Rigione, Vacca e Bindi

admin

La Ternana vince 3-1 al Ceravolo: brutto stop per i giallorossi

admin