Vivarini: "Occorre diventare più solidi lavorando sulle nostre ingenuità"

Scritto da  Redazione Set 26, 2023
Questo articolo contiene parole
Il tempo di lettura è di circa minuti.
Livello di difficoltà di lettura:

Seconda sfida delle tre in sette giorni, full immersion che non preoccupa mister Vivarini concentrato sulla sfida col Cittadella

Poco tempo per preparare la gara ma la concentrazione è alta in casa giallorossa, così mister Vivarini in conferenza stampa: <<Cittadella è una realtà particolare della serie B, sono anni che fanno lo stesso calcio con un'attenzione sui particolari che gli consente di essere sempre competitivi pur non avendo giocatori di individualità elevata ma funzionali al loro progetto tecnico tattico consolidato. Sono capaci di riscattarsi dal ko interno, dobbiamo farci trovare pronti nonostante il poco tempo a disposizione e sono certo che faremo una buona partita>>

Pensiero sulla sfida:<<Abbiamo grande rispetto del Cittadella perché lotta fino alla fine e hanno idee chiarissime in fase di possesso palla, non è l'assenza o meno di Branca che farà cambiare atteggiamento, sarà una gara dura da fare ma per noi è importante fare risultato per portare più punti possibili a casa>>.

Qualche gol di troppo subito in questo inizio di stagione, ma c'è tutto il tempo per recuperare: <<Se avessimo anche la  migliore difesa a quest'ora eravamo primi...ma è chiaro che giochiamo contro avversari più forti di quelli dello scorso anno, mentre noi siamo pressoché gli stessi. Se siamo bravi a fare punti più possibili e lavorare sui nostri errori e ingenuità diventeremo anche più solidi. Dobbiamo mantenere la categoria questo è l'obiettivo stagionale>>.

Situazione assenti: <<Abbiamo recuperato Oliveri e Kajnc, lo stesso Ambrosino, ma perso Pompetti per affaticamento dopo Bari: noi ci dobbiamo preoccupare solo di fare bene le cose ,la rosa ce lo consente. Tre gare in sette giorni? Di solito la seconda si fa bene, la terza si ragiona. Peccato non essere in panchina domani, ma sono stato troppo appariscente nell'episodio dell'espulsione, gli arbitri non gradiscono, ma tranquilli ci sarà Milani mio vice>>.

Devi effettuare il login per inviare commenti
Publycon - Advertising