Le squadre di Cosenza e Reggina al San Vito Le squadre di Cosenza e Reggina al San Vito Michele De Marco

Cosenza e Reggina: in serie B destini incrociati per le due calabresi. E le Aquile all'orizzonte...

Scritto da  Mag 07, 2022
Questo articolo contiene parole
Il tempo di lettura è di circa minuti.
Livello di difficoltà di lettura:

Uno strano finale di campionato di serie cadetta dove destini sportivi e non, rischiano di incrociarsi. E il Catanzaro è all'orizzonte...

Una Calabria calcisticamente non brillante quella vista quest'anno nel campionato di serie B, rischia di perdere dopo il Crotone, anche un'altra protagonista tra Cosenza e Reggina. Difficile entrambe e andiamo a vedere il perché.

Il Cosenza dopo una stagione mediocre, nell'ultimo periodo è andato a conquistarsi con stupore degli addetti ai lavori e a suon di vittorie, un piazzamento nei play out evitando la retrocessione diretta. Ieri si giocavano le partite Alessandria-Vicenza e Cosenza-Cittadella: i risultati hanno sorriso ai "Lupi" capaci di vincere per 1-0 in casa (gol del giovanissimo Zilli nella ripresa) mentre l'Alessandria - da favorita - dilapida tutto in una gara, cedendo con il medesimo risultato al Vicenza, diretta concorrente per la salvezza. Conclusione: Alessandria in Lega Pro e Cosenza - Vicenza ai play out, con i rossoblù ora favoriti dal miglior piazzamento (quint'ultimi).

La Reggina dal canto suo si è salvata da tempo sul campo, in una stagione altalenante ma in ogni caso sportivamente positiva: il recente arresto del Presidente Luca Gallo, per quanto non certo un fulmine a ciel sereno, ha complicato i piani degli amaranto in prossimità delle scadenze federali del 16 maggio. Com’è noto, infatti, l’amministratore giudiziario Katiuscia Perna si occuperà di gestire la situazione fino a nuovi sviluppi ma da quello che trapela come prime notizie sembra non esserci denaro in cassa per far fronte alle scadenze imminenti. A queste si aggiungono le problematiche relative all'eventuale iscrizione al campionato e tutto ciò che ne consegue a livello organizzativo. L'unica soluzione potrebbe essere la cessione del club che dovrebbe però passare dall’attuale proprietario attualmente in stato di arresto.

Insomma una situazione di certo complicata per la Reggina per la quale, a questo punto, le speranze sembrano davvero ridotte al lumicino: tutto a vantaggio del Cosenza che andrà a giocarsi gli spareggi col Vicenza con minore preoccupazione.

All'orizzonte il nostro Catanzaro che grazie alla serietà imprenditoriale di chi è attualmente al vertice del Sodalizio, può per fortuna parlare solo di calcio e si accinge ad affrontare un nuovo mini campionato play off in un clima sereno e con ritrovato entusiasmo da parte dei tifosi. Siamo la storia calcistica della Calabria e anche per questo dovremmo limitarci a commentare ciò che sportivamente accade non molto lontano da qui, senza gioire delle disgrazie altrui, per quanto turbati dai torti subiti nel recente passato. Non facciamo anche noi l'errore di sembrare "provinciali": il tempo è galantuomo, rimaniamo concentrati perché vietato non è a questo punto del viaggio, sognare di andare a riprendersi con merito la storia, rientrando dalla porta principale in palcoscenici che ci appartengono di diritto.  

Danilo Ciancio

IlGiallorosso.info
Redazione
Tel +(39) 3756261191
redazione@ilgiallorosso.info

Devi effettuare il login per inviare commenti
Publycon - Advertising