Lunedì, 19 Aprile 2021

Pagelle | Di Massimo non solo il gol, Fazio ingenuità

Scritto da  Mar 28, 2021
1
Questo articolo contiene parole
Il tempo di lettura è di circa minuti.
Livello di difficoltà di lettura:

Di Gennaro 6 
Dà tranquillità come al solito ai compagni, nelle uscite è impeccabile e tra i pali attento. Sul gol di Romano non può nulla, tiro potente e ravvicinato che non riesce purtroppo ad intercettare


Scognamillo 6
Carattere da vendere, deve vedersela spesso con il temibile Longo, capitano dei corallini e il duello ai punti lo vince il difensore giallorosso. Peccato solo per la mancata chiusura sul tiro di Romano nel momento successivo all'espulsione di Fazio

 

Fazio 5,5
Sfortunato sul rigore dove si trova in traiettoria del tiro (innocuo) di Giannone e concede all’arbitro la possibilità di un’interpretazione esagerata quanto illogica dell’evento. Ingenuo sul secondo giallo dove anziché rientrare in difesa rimane a discutere con il quarto uomo dando il tempo ad Angelucci di Foligno di riflettere ed estrarre il secondo giallo

 

Martinelli 6
Finché rimane in campo è come sempre tra i migliori: costretto a mollare nel momento peggiore in cui la gara stava per decollare

 

Contessa 6,5
Tanta corsa, fornisce l’assist a Di Massimo per il pareggio e si dimostra sulla fascia prezioso e continuo, come sempre

 

Verna 6,5
L’ultimo a mollare, spesso in pressing alto, conquista posizione e metri che gli consentono di sfiorare anche l’impresa a pochi minuti dal termine con un sinistro però debole che Abagnale intercetta a terra. Fosse stato più preciso nel tiro sarebbe stato sicuramente eletto man of the match



Risolo 6,5
Anche per lui tanta corsa e costanti raddoppi sugli avversari, spende tanto e arriva nel finale poco lucido sull’azione che poteva valere il vantaggio: sceglie il tiro anziché il passaggio all’accorrente Verna che a quel punto si sarebbe trovato da solo davanti ad Abagnale

 

Garufo 6
Nel primo tempo ci prova un paio di volte dalla distanza ma la mira lascia a desiderare. Positivo in ogni caso l’apporto, lascia spazio nel finale ad Evacuo quando serve far salire la squadra


Carlini 6,5
Prezioso come sempre anche quando il Catanzaro rimane in dieci, si alterna con Di Massimo alla ricerca della giocata vincente. Nel finale lascia spazio al più fresco Casoli


Curiale 6
Sua l’incornata nel primo tempo che poteva cambiare le sorti della gara, peccato per la traversa che non premia il perfetto stacco di testa eseguito sull' angolo di Carlini


Di Massimo 7
Decisamente il migliore in campo: non solo il gol ma anche tanta sostanza al servizio della squadra e spesso, con estro e caparbietà, riesce nell’intento di farla uscire fuori dalla propria metà campo. Il gol col Bari sembra averlo rigenerato


-----------------------------


Gatti 6,5
Chiamato alla ‘mission impossible’ di non far rimpiangere Martinelli, gioca una grande ripresa mettendo il bavaglio agli attaccanti corallini. Prova ampiamente positiva

Riccardi 6
Anche lui come il compagno non molla di un centimetro la posizione in difesa permettendo a Di Gennaro di rischiare davvero poco

Evacuo 6,5
Poco il tempo a disposizione ma mette tutta l’esperienza al servizio dei compagni: prende fallo, fa salire la squadra e non si risparmia in recuperi difensivi quando c’è la necessità

Casoli 6
Rileva Carlini e gioca con molta saggezza, allargandosi quando serve e consentendo ai compagni di respirare nei momenti di maggiore difficoltà

Porcino 5,5
Qualche sbavatura appena entrato, manca nelle chiusure su Romano e Da Dalt che stavano per costar caro al Catanzaro. Finale comunque in crescendo



Mister Antonio Villa 6,5
Chiamato a sostituire Calabro in panchina, lo fa egregiamente in una trasferta sulla carta non semplice e diventata ancora più difficile per colpa di decisioni arbitrali più che discutibili. Fa bene a fine gara ad elogiare il gruppo ed evidenziare che il carattere della squadra è quello da sempre dimostrato: continuando così il Catanzaro non potrà che essere destinato a raccogliere consensi e soprattutto punti

  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
Danilo Ciancio

IlGiallorosso.info
Redazione
Tel +(39) 3756261191
redazione@ilgiallorosso.info

Articoli correlati (da tag)

  • Pagelle | Martinelli il Krol giallorosso, Di Massimo non si ferma più

    Ancora una volta prestazione impeccabile di tutti nonostante l'emergenza: Martinelli recupero fondamentale, Di Massimo si consacra, Gatti sorprende

  • Aquile marziane battono 2-0 il Catania
    I marziani giallorossi superano anche il Catania per 2-0 grazie ai gol di Di Massimo e Baldassin. Prova stupenda per intelligenza tattica dimostrata dagli uomini di Calabro che rimangono così a +6 dalla Juve Stabia da affrontare mercoledì con meno preoccupazione, sperando nel recupero di altri uomini. Ottimo il rientro di Martinelli che oltre ad essere autore di una grande gara al centro della difesa, disegna l'assist per l'1-0 di Di Massimo. Ancora una volta ottimo Pierno e sorpresa per Gatti esterno sinistro che ha dato equilibrio alla squadra tra difesa e centrocampo.
    CRONACA 
    Con il recupero di Martinelli centrale, difesa con Riccardi a destra e Scognamillo a sinistra. Gatti esterno sinistro, attacco affidato a Curiale. Per gli etnei, Claiton e Izco a sorpresa in panchina.
    PRIMO TEMPO
    Parte bene il Catanzaro, squadra attenta e unita tra i reparti. Catania guardingo si affida alle giocate di Russotto sul lato sinistro. Primo brivido al 9' con Calapai che dalla destra crossa al centro per l'accorrente Di Piazza, Riccardi salva in angolo. Al 20' una bella giocata di Pierno viene conclusa in porta da Di Massimo, attento Martinez a bloccare. Alla mezz'ora Di Massimo in contropiede serve Baldassin che prova la botta ma è fuori lo specchio della porta. Baldoni inverte spesso Russotto e Reginaldo sulle fasce, proprio quest'ultimo pericoloso sul finale, bravo Martinelli ad opporsi col corpo in angolo. Termina 0-0 il primo tempo.
    RIPRESA
    Catania subito in attacco, deciso a sbloccare la partita. Maldonado su punizione dai 25 metri mette i brividi a Di Gennaro, palla fuori d'un soffio. Primo angolo per i giallorossi procurato al 10' da un ottimo Pierno. Dentro Izco al 60'. Spinge ora il Catania, provando ad approfittare del momentaneo calo fisico dei giallorossi. In contropiede Curiale ha una buona occasione, il tiro però è debole nelle braccia di Martinez. Al 72' LA SBLOCCA DI MASSIMO: dopo aver ricevuto palla sulla sinistra, sgomita con gli avversari per arrivare davanti a Martinez e lo castiga di sinistro,segnando l'1-0 per il Catanzaro. Arriva il momento anche di Evacuo al posto di Curiale. La gara la chiude all'85' Baldassin: costruzione sull'asse Pierno-Evacuo e il centrocampista giallorosso la mette dentro: 2-0 ora per le Aquile. Gestione perfetta anche degli ultimi minuti e il Catanzaro conquista 3 punti fondamentali.
  • Cronaca| Aquile, un pareggio con le unghie al "Liguori"

    E' senza dubbio Angelucci di Foligno il protagonista in negativo di Turris-Catanzaro: nel primo tempo assegna un rigore molto dubbio ai padroni di casa, poi tira fuori un assurdo secondo giallo a Fazio costringendo le Aquile a giocare in 10 per oltre 50 minuti.

Devi effettuare il login per inviare commenti
Publycon - Advertising