Mercoledì, 22 Settembre 2021

Il Catanzaro rallenta al “Viviani” di Potenza pareggiando contro il modesto Picerno, vedendo vanificare così l'ambizione di trovarsi a punteggio pieno alla seconda di campionato. 

Non una partita da ricordare, il Catanzaro non va oltre il pareggio al "Viviani" di Potenza contro il Picerno. Un pareggio ad occhiali che un pò delude le aspettative ma l'atteggiamento difensivo del Picerno e la poca vena realizzativa dei giallorossi non fa andare oltre il punto la squadra di Calabro.

Vincere conta, ma rivincere conta di più.

“Se vogliamo dimostrare di essere una grande squadra come dicono molti osservatori, dobbiamo farlo soprattutto sotto l’aspetto mentale, perché in questa categoria spesso la tattica e la tecnica vengono equiparate dall’agonismo.

Un esordio col botto, di quelli che non si dimenticheranno mai: è successo a Correa e Giroud in A, è successo anche a Federico Vazquez (con le debite proporzioni, sia chiaro).

Publycon - Advertising