Il Punto Primo Piano

“Money Gate”: tentata combine per Catanzaro-Avellino del 5 maggio 2013

banner

Il giorno dopo la salvezza ottenuta al “Razza” continua ad esser paradossalmente sempre più amaro per i colori giallorossi. Il Catanzaro come società non era stato sin qui tirato in ballo nell’inchiesta Money Gate. Già, sin qui perché il club delle aquile viene coinvolto nell’indagine della Procura di Palmi. Il Presidente Cosentino, proprio in qualità di massimo dirigente viene accusato del reato di frode sportiva in relazione al match del 5 maggio 2013 della 29^ giornata (la penultima) Catanzaro-Avellino terminato 0-1,  che regalò di fatto la promozione agli irpini. L’US anche in concomitanza dei risultati degli altri campi e dopo aver vinto a Sorrento era invece salvo.

Accusati anche l’allora direttore sportivo Armando Ortoli, Andrea Russotto giocatore giallorosso, Walter Taccone, presidente in quel momento dei biancoverdi ed il loro d.s. Vincenzo De Vito. Le carte riportano che avrebbero concordato il pareggio. I campani invece vinsero con un gol di Zigoni al 73′ con il Perugia secondo che batteva il Prato 3-0.

I magistrati sostengono, inoltre, che Russotto fallì “deliberatamente” due chiare occasioni da gol per il vantaggio delle aquile quando il punteggio era sullo 0-0.

L’esultanza al gol di Zigoni

I campani prima di quella partita avevano un vantaggio di 5 punti sul Perugia, mentre al Catanzaro sarebbe bastato un pari per evitare i play-out. All’ultima giornata i biancoverdi avrebbero ospitato il Pisa già ai play-off ma in lotta per un piazzamento favorevole.

Certo ricordiamo che fu una partita “strana” per quanto riguarda la cronaca con giallorossi e biancoverdi che nel primo tempo fallirono l’impossibile, tra cui proprio Russotto. Nel secondo tempo grazie anche alla vittoria del Barletta sul Viareggio e proprio del Perugia sul Prato, le aquile furono certe della salvezza. Ciò ebbe come riflesso che i campani spingessero sull’acceleratore per cercare di chiudere subito la pratica promozione e ci riuscirono.

Tra l’altro per la cronaca il Pisa andò a vincere 2-3 ad Avellino, ma arrivò comunque quinto in classifica. Certa è che la gioia del post Vibo si sta tramutando in tanta paura.

 

 

 

Related posts

US, ufficiale il difensore Sabato

admin

Catanzaro vs Paganese – La Photogallery

admin

“La prima” del Catanzaro di Erra: “Risultati attraverso gioco semplice”

admin