Partite Primo Piano Sport 360

Playout, una Reggina stoica espugna Messina: è salvezza. L’Ischia perde 3-1, ma si salva

banner

reggina_tifosi_granillo_cozzaChi l’avrebbe detto non più tardi di due settimane fa? Ebbene, la Reggina ottiene una salvezza incredibile, a scapito del Messina, vincendo anche il “Derby dello Stretto” nel ritorno del turno Playout del girone C di Lega Pro, contro gli acerrimi rivali siciliani.

La tensione è palpabile, già dal primo tempo. In campo si lotta, si sgomita, l’arbitro fatica a mantenere il controllo della gara. Primi 45′ chiusi sullo 0-0, Reggina in dieci dal 55′ (rosso a Benedetti), rimasta orfana di Mister Tedesco, espulso dopo il caos dell’intervallo (pare siano volati schiaffi e spintoni negli spogliatoi del “San Filippo”) che ha tardato l’inizio della ripresa di ben diciotto minuti. Messina riversato in avanti, ma colleziona una sfilza di corner senza produrre molto. La Reggina è all’angolo, incassa come un pugile, ma regge e prova a giocare di rimessa. Grande agonismo, si gioca sui nervi e, quando meno te l’aspetti, gli amaranto segnano all’88’ con Balistreri sugli sviluppi di una punizione. Nel finale ospiti addirittura in nove per l’espulsione di Aronica; i tifosi giallorossi non accettano l’umiliante verdetto, così ha inizio un fitto lancio di torce dagli spalti e la partita viene sospesa per diversi minuti, con le forze dell’ordine costrette ad entrare in campo. Dopo sei minuti di recupero la gara si chiude sullo 0-1.

 

ischia isolaverdeNell’altro match, all’Aversa Normanna non basta il 3-1 inflitto all’Ischia Isolaverde a causa del compromettente 4-1 dell’andata: padroni di casa in gol con De Vena nel recupero della prima frazione, poi Mosciaro e Mangiacasale (77′ e 80′) provano un recupero miracoloso. Per i gialloblè rete della tranquillità siglata da Alvino al 56′.

Reggina ed Ischia si salvano. Per Messina e Aversa l’inferno della D, insieme al Savoia.

 

Cosimo Simonetta

Related posts

Calcio Amatoriale, Il Giallorosso è pronto a tornare in campo!

admin

Aquile strepitose in volo al Bentegodi passano il turno in Coppa Italia

Danilo Ciancio

Ranieri miglior allenatore del 2016 per la FIFA

admin