Il Punto Partite Primo Piano

Poche emozioni e tanti sbadigli: 0-0 tra Casertana e Catanzaro

banner

Maita_Vibonese_2016Sbadigli copiosi per il match fra Casertana e Catanzaro finito 0-0. Poche occasioni da entrambe le parti. De Lucia ha salvato i giallorossi in un paio di circostanze; dall’altro lato Patti ha centrato un palo nella ripresa. Le aquile escono dal “Pinto” con un pareggio che dà continuità al successo ottenuto con la Vibonese. L’US conclude le partite in trasferta in questo girone d’andata senza vittorie e con a malapena 3 punti conquistati.

Mister Zavettieri schiera il Catanzaro con l’ormai consueto 4-4-2. De Lucia fra i pali; Pasqualoni, Prestia, Patti e Sabato in difesa; Esposito, Icardi, Maita e Cunzi a centrocampo; Giovinco in coppia con Basrak davanti.

Fasi di studio iniziali fra le due compagini. Si fa vedere la Casertana con un colpo di testa a lato di Corado al 9’. Risponde l’US con Maita che al 12’ non centra la porta di Ginestra. Le aquile difendono ordinate, ma non disdegnano di farsi vedere con qualche offensiva in ripartenza. Contropiede però dei falchetti al 20’ con Orlando che sfugge a Patti e tenta il pallonetto, ma De Lucia compie un miracolo togliendo la palla da sotto la traversa. Al 35’ sorpresa la difesa delle aquile sugli sviluppi di una punizione e De Lucia sbroglia una mischia pericolosa allontanando di pugno. Sul finire di primo tempo l’US abbassa il proprio baricentro a difesa della porta. Faticano le aquile a ripartire. Dopo due minuti di recupero l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi.

In apertura di ripresa rete annullata a Basrak per fuorigioco. Secondo grande intervento di giornata di De Lucia, stavolta su Corado. Clamoroso palo di Patti al 57’ con un sinistro dalla distanza. Aquile vicinissime al vantaggio. Il primo cambio operato da Zavettieri è Tavares per Basrak. Il serbo ha lottato su ogni pallone ma si è visto poco. Cunzi verticalizza proprio per il portoghese al 74’ che si presenta davanti a Ginestra ed il portiere si salva in angolo. Un minuto dopo Baccolo rientra in campo al posto di Giovinco. All’82’ sinistro di Giannone da fuori area, respinto con i pugni da De Lucia con qualche difficoltà. A tre dal termine Campagna entra per Cunzi.

I giallorossi rimangono ultimi. Al “Ceravolo” giungerà il Fondi per l’ultimo match di questa prima parte di campionato. L’imperativo saranno i 3 punti.

Ferdinando Capicotto

Related posts

Tre punti con la Leonzio e primato per i giallorossi

admin

#RialzatiBenevento: incasso sarà devoluto a vittime alluvione del Sannio

admin

Settore Giovanile, Carmelo Moro Responsabile Unico

admin