Aquile più forti di tutti, anche di un mediocre arbitraggio: importante vittoria sulla Turris

Scritto da  Feb 01, 2023
Questo articolo contiene parole
Il tempo di lettura è di circa minuti.
Livello di difficoltà di lettura:

Giallorossi più forti di un arbitraggio a tratti provocatorio che lascia la squadra di Vivarini in 10 per metà ripresa, espulso Ghion per un doppio giallo rimediato in pochi minuti. Basta dunque il gol ad inizio gara di Sounas per guadagnare 3 punti importantissimi nella corsa  per il primo posto.

Schieramento chiaro Sin dalle fasi iniziali della Turris con uno "spregiudicato" 4-6-0 (IN FOTO), la squadra corallina capitola subito: al 6' azione che nasce dalla sinistra con Biasci che pennella al cenro, velo di Cianci che libera al tiro Ghion , sulla prima respintail più lesto è Verna ancora ribattuto il tiro, infine Sounas la mette dentro con un tiro a fil di palo per l'1-0 delle Aquile. Catanzaro padrone  del campo arriva facile al tiro, il raddoppio non arriva per bravura di Fasolino che riesce a parare le conclusioni degli attaccanti giallorossi. Un tiro di Franco al 12' interrompe parzialmente il forcing giallorosso con il primo angolo guadagnato dalla Turris. Ma c'è solo Catanzaro in campo, ospiti che giocano di rimessa nonostante siano a favore di vento. Biasci al 25' impegna nuovamente Fasolino a terra. Ancora Sounas pericoloso al 38' impegna il portiere ospite, poi Biasci troppo altruista anzichè tirare da buona posizione cerca Verna che perde l'attimo del tiro. Dopo un gol che non si può parlare di annullato a Cianci perché già fischiato il fuorigioco, termina il primo tempo sul risultato di 1-0 per il Catanzaro.

 Ripresa con un solo cambio per la Turris, dentro Zampa. Primo angolo della ripresa al 48' per il Catanzaro senza esito. Doppia occasione al 55' per i giallorossi, ma prima Ghion poi Sounas si fanno respingere da Fasolino le conclusioni. Poi ancora è Fazio a sprecare un'altra ghiotta occasione di testa sugli sviluppi di un angolo. Passano i minuti ma nonostante il continuo pressing del Catanzaro la gara rimane sull'1-0. Curcio e Brignola fanno il loro ingresso in campo al posto di Cianci e Sounas. Fase di gara con il Catanzaro meno lucido non riesce a trovare il colpo del ko, mentre la Turris si fa più intraprendente e per poco con Leonetti al 72' non trova il gol. Sale in cattedra il protagonismo dell'arbitro Fiero  e Ghion si becca al 73' un doppio giallo nel giro di 5 minuti, molto discutibili, lasciando la propria squadra in 10. Poi gialli a ripetizione per Vivarini e Fulignati, l'arbitro sembra aver perso la testa. Vivarini corre ai ripari e inserisce Pontisso per Biasci. Poi gestione un pò sofferta e dopo 4 minuti di recupero il Catanzaro vince la sfida con la Turris col minimo scarto ma con merito.

  

Danilo Ciancio

IlGiallorosso.info
Redazione
Tel +(39) 3338247197
redazione@ilgiallorosso.info

Articoli correlati (da tag)

Devi effettuare il login per inviare commenti
Publycon - Advertising