Ad inizio gara col pallone portato in campo dal robot Ad inizio gara col pallone portato in campo dal robot

Aquile incontenibili, superano anche il Pisa e si assestano al terzo posto

Scritto da  Dic 09, 2023
Questo articolo contiene parole
Il tempo di lettura è di circa minuti.
Livello di difficoltà di lettura:

Dinanzi ad oltre 9000 spettatori il Catanzaro supera il Pisa grazie ad una prestazione intelligente e ad un Katseris davvero incontenibile sulla fascia e si posiziona al terzo posto.

Un problema muscolare in fase di riscaldamento, costringe Veroli allo stop e Vivarini inserisce Krajnc al suo posto. Per il resto formazione confermata negli altri 10/undicesimi rispetto all'ultima uscita del "Barbera". Parte forte il Pisa spinta dai 170 tifosi rumorosi sistemati nella curva "Mammì": Gliozzi spedisce a lato un cross pericoloso dalla destra. Subito dopo un disimpegno errato difensiva dei giallorossi errata comporta il primo angolo della gara, senza esito. Risponde il Catanzaro con due sgroppate di Katseris sulla destra propiziate da intuizioni di Sounas, purtroppo entrambe fermate dalla difesa avversaria, soprattutto la seconda per un soffio. Al 10' Catanzaro vicinissimo al vantaggio: Katseris riesce ad indirizzare la palla sui piedi di Biasci che solo davanti a Nicolas si fa ribattere la conclusione in angolo. La partita dopo il primo quarto d'ora intensi, inizia a calare nei ritmi con le due squadre più attente alla fase difensiva, gli esterni giallorossi maggiormente controllati da un 5-3-2 reimpostato da Aquilani. Alla mezz'ora buona la palla di Sounas a Iemmello in area di rigore, conclusione però smorzata preda di Nicolas. Fiammata del Pisa al 40' ancora con Gliozzi su poreciso taglio in area du Esteves, Fulignati si salva in angolo. Due ui minuti di recupero.

Ripresa che inizia con gli stessi undicesimi di partenza. Primo squillo al 47' con Biasci, finora tra i più intraprendenti, palla colpita troppo con l'esterno e termina fuori. Dopo 6 minuti cambio obbligato per Vivarini, fuori Iemmello zoppicante per un colpo subito nel primo tempo, dentro Ambrosino. E l'under 21 giallorosso fa esplodere subito il "Ceravolo": l'azione si sviluppa sulla destra, palla che attraversa l'area di rigore e Vandeputte il più lesto a raccogliere e metterla al centro per l'accorrente AMBROSINO che segna l'1-0, il suo primo gol in campionato proprio sotto la "Capraro". Aquilani corre ai ripari e mette dentro Moreo, Arena e Barbieri quando manca meno di mezzora al termine. Pisa che si fa intraprendente e si avvicina pericolosamente dalle parti di Fulignati. Contromosse di Vivarini al 72' , dentro forze fresche, Stoppa e Verna per Biasci e Pompetti che hanno dato tutto. Giallorossi ora un pò troppo difensivi, subiscono il Pisa che tuttavia non riesce a rendersi particolarmente pericoloso, affidandosi alle ripartenze di Katseris in gran spolvero. Pisa che reclama nei 4 di recupero un rigore che però non concesso, Aquile che terminano la gara col risultato meritatissimo di 2-0 grazie ad una nuova grande prestazione e si posizionano temporaneamente al terzo posto.

 

Danilo Ciancio

IlGiallorosso.info
Redazione
Tel +(39) 3338247197
redazione@ilgiallorosso.info

Devi effettuare il login per inviare commenti
Publycon - Advertising