Tra prospettive di mercato e nuove sfide, pronti a ripartire | Il Punto

Scritto da  Giuseppe Mangialavori Gen 09, 2024
Questo articolo contiene parole
Il tempo di lettura è di circa minuti.
Livello di difficoltà di lettura:

Messo agli archivi il girone di andata e sosta natalizia, il Catanzaro si trova ad affrontare la prima del girone di ritorno al "Ceravolo" senza Ghion ma potrà contare sul rientro di bomber Iemmello

Si avvicina la sfida di venerdì sera contro l'ostico Lecco di Emiliano Bonazzoli, avversario difficile in questo momento di campionato. L’attenzione si divide tra prospettive di mercato e il ritorno alla vittoria utile a spazzare via le nubi delle ultime tre gare contro Ascoli, Brescia e Reggiana. Un calo evidente di concentrazione, i "mal di pancia" forse dovuti alle voci di mercato, in ogni caso distanti dal DNA della squadra che ha trionfato lo scorso campionato e nelle prime gare di quest'anno, tale da innalzare il Catanzaro a squadra rivelazione in B.

Considerato il percorso dei giallorossi, è anche naturale un mercato orientato su alcuni nomi in rosa tra i giallorossi, appetiti da club importanti, un esempio su tutti quello da Panos Katseris. Il greco pescato dai dilettanti, nel biennio ha registrato una crescita incredibile sotto la guida esperta di mister Vivarini, non nuovo queste imprese. Sul laterale giallorosso il forte interesse del Monza e del Torino. Dopo gli addii "indolore" di Bombagi (Mantova) e Welbeck (Catania) e la previsione di altre uscite, è tempo di pensare a rinforzare l’organico, in ogni reparto, quello difensivo su tutti. In attacco il rientro di Iemmello dopo le cure romagnole, è la nota più positiva di questo gennaio, ad affiancarlo però sembrerebbero rimasti solo Biasci ed Ambrosino. E anche Veroli verso la via del recupero. Di contro l'infortunio di Ghion (lesione muscolare) che costringerà il forte centrocampista ad un stop non breve quanto imprevisto, mentre Situm alle prese con un fastidio alla spalla.

Ovviamente il direttore Magalini, starà già lavorando per consegnare nelle sapienti mani del mister abruzzese gli elementi necessari, ma sappiamo già che non sarà cosa facile e immediata. Per il reparto avanzato Maric del Monza rimane il nome più gettonato, operazione separata dall’interesse dei brianzoli per Katseris. Ma la difficoltà in questo caso è quella di fare accettare la serie B alla punta di origini bosniache. Stesso discorso per Mulattieri attualmente in forzo al Sassuolo, stante l'interesse del Frosinone. Più accessibile la pista che porterebbe a Luca Moro dello Spezia, ma occorrerà battere sul tempo la concorrenza di altre squadre, soprattutto il Bari di Marino. Ma siamo certi che il DS, come suo solito fare, stia lavorando sotto traccia e qualche nome ancora non sia uscito dal suo cilindro magico: il mercato invernale è ricco di insidie e bisogna scegliere con oculatezza. 

Una cosa è certa, occorre solo ritrovare lo spirito giusto e i meccanismi che hanno permesso al Catanzaro di conquistare i trenta punti attuali: la priorità il prossimo 12 gennaio sarà la vittoria, migliore medicina per iniziare il girone di ritorno con l’imperativo della permanenza in B senza però privarsi di orizzonti differenti.

Avanti tutta Catanzaro, il tuo domani è adesso!

Devi effettuare il login per inviare commenti
Publycon - Advertising