Corini e Vivarini prima della gara Corini e Vivarini prima della gara

Entrambi i mister soddisfatti del pareggio. Corini con qualche rammarico in più...

Scritto da  Redazione Gen 26, 2024
Questo articolo contiene parole
Il tempo di lettura è di circa minuti.
Livello di difficoltà di lettura:

Una gara nel complesso equilibrata, giocata a viso aperto da entrambe le squadre per cercare di vincerla, il risultato è giusto per entrambi gli allenatori 

Il primo ad entrare in conferenza stampa è mister Corini, tra i due forse quello che maggiormente ha sperato di poterla vincere la gara: <<E' stata una partita aperta, entrambe le squadre hanno cercato di fare gol, il Catanzaro c'è riuscito nel primo tempo da palla inattiva , poi nella ripresa meglio noi e come occasioni potevamo anche vincerla>>. Una gara diversa dalla prima sfida alla "Favorita: <<L'andata era un momento particolare nostro della stagione, oggi si sono incontrate due squadre a cui piace giocare e nel rispetto reciproco hanno cercato di vincerla. Siamo vicini a tronare alla vittoria fuori casa, le premesse ci sono , equilibrio e solidità ritrovate e con Ranocchia che finora aveva fatto 7-8 allenamenti, si è alzato il livello tecnico della squadra, oggi ha giocato molto bene>>.

Poi è il momento di mister Vivarini, soddisfatto del punto: <<Una bella partita giocata bene da entrambe le squadre, abbiamo avuto la capacità di dominare nel gioco, abbiamo rischiato quasi nulla nel primo tempo tranne l'imbucata iniziale, poi abbiamo cercato di fare noi la partita e siamo stati premiati col gol, oltre ad avere avuto altre occasioni con Brighenti e Scogna. Abbiamo dimostrato capacità di lottare, consapevoli delle nostre qualità e dei nostri limiti. Peccato solo per i 15 minuti del secondo tempo, ci eravamo raccomandati di ripartire forti invece siamo stati un pò disattenti su Gomes e poi sul cross ma il pareggio, ma va bene, ci sta tutto, la squadra che ha avuto più occasioni siamo stati noi>>.

Una squadra quella giallorossa apparsa più attenta:<<Mi è piaciuta la squadra per la concentrazione con cui è stata in campo, solo sul gol preso abbiamo sbagliato l'uscita alta. In ogni caso, una partita che ci dà slancio e consapevolezza, per questo sono molto sereno. Oggi forse c'è mancata solo la profondità e l'attacco alla porta, ci vuole più efficacia e concretezza davanti ma ci trovavamo davanti una squadra di alto livello. C'è da lavorare anche con i nuovi ma già hanno dato la nuova linfa per ritrovare l'energia che oggi mi sembra aver rivisto: la strada è questa>>.

Sui singoli: <<Ci voleva energia in mezzo al campo e oggi Pompetti l'ha data, ha dimostrato le sue qualità. Il cambio di Iemmello è stata una scelta tecnica perché mi serviva più profondità in quella fase di gara, sia lui che Ambrosino hanno fatto bene>>.

 

 

Devi effettuare il login per inviare commenti
Publycon - Advertising