Aquile punite da una Reggiana cinica e fortunata: al "Ceravolo" finisce 0-1

Scritto da  Mar 09, 2024
Questo articolo contiene parole
Il tempo di lettura è di circa minuti.
Livello di difficoltà di lettura:

Con lo stesso risultato dell'andata la Reggiana viola il "Ceravolo" e conquista tre punti preziosi in ottica salvezza. Gara a senso unico per i giallorossi, ma basta un mezzo tiro di Girma deviato con la schiena da Fulignati per ottenere i tre punti alla squadra di Nesta.

Mister Vivarini oggi alle 100  presenze in giallorosso, premiato prima dell'inizio gara, si affida alla formazione vincente schierata nel derby, dinanzi a circa 10 mila spettatori. Nesta senza Bardi in porta, al suo posto Satalino. Partenza forte del Catanzaro che già al primo minuto guadagna il primo angolo della gara, senza esito. Atteggiamento ospite come nelle previsioni, attendistico ma pronto a ripartire con il pericoloso Girma sulla sinistra. Col passare dei minuti, si fa intraprendente la Reggiana che al 12' passa in vantaggio: nasce l'azione sulla sinistra con Pieragnolo, palla in area di rigore da Bianco per Girma che di destro prende il palo e nel rimbalzo è sfortunato Fulignati che con la schiena spinge il pallone in fondo alla rete. Catanzaro che prova subito a reagire, interessante il cross dalla sinistra di Vandeputte, in area tre giocatori giallorossi non riescono a trovare l'impatto vincente. Ancora Catanzaro pericoloso con D'Andrea, il tiro col sinistro è deviato sull'esterno dalla rete da Scognamillo. Alla mezzora il Catanzaro conquista il quinto calcio d'angolo, tanta pressione ma ancora nessun tiro in porta pericoloso.  Finisce il primo tempo con la Reggiana in vantaggio per 1-0.

La ripresa vede subito l'ingresso in campo di Biasci al posto di Ambrosino e il primo tiro è suo, alto sopra la traversa. Stessa situazione del primo tempo, con il Catanzaro che pressa ma la Reggiana è molto chiusa e si difende con attenzione. Scognamillo prova a spingere anche lui e conquista una punizione da buona posizione, vertice sinistro, palla velenosa ma Satalino si salva in due tempi. Dentro anche Brignola quando manca poco meno di mezz'ora al termine. Anche Nesta fa i suoi primi cambi, fuori Gondo, Portanova e Girma. Partita imbrigliata tra le maglie ospiti che non mollano un centimetro e si difendono con ordine, i cross che arrivano dalle fasce facile preda di Satalino. Ultimi cambi per Vivarini per l'ultimo quarto d'ora, dentro Oliveri, Sounas e Donnarumma. Occasionissima nel finale di Biasci che di testa devia in porta e sulla linea salva un avversario. Assalto nei 5 di recupero, bravo Oliveri a concludere di prima, Satalino salva in angolo che si ripete subito dopo su Brignola.

Termina con il risultato di 1-0 per la Reggiana, ospiti premiati oltremodo con un atteggiamento difensivo e attendistico, Catanzaro che si ferma dopo 7 risultati utili consecutivi.

Danilo Ciancio

IlGiallorosso.info
Redazione
Tel +(39) 3338247197
redazione@ilgiallorosso.info

Devi effettuare il login per inviare commenti
Publycon - Advertising