Ko in casa per la Cremonese prossima avversaria del Catanzaro Ko in casa per la Cremonese prossima avversaria del Catanzaro

Serie B 33a giornata: ko Cremonese, Catanzaro con autorevolezza, bagarre salvezza

Scritto da  Daniel Mastellone Apr 14, 2024
Questo articolo contiene parole
Il tempo di lettura è di circa minuti.
Livello di difficoltà di lettura:

Ancora tutto da decidere per il secondo posto dove si fa sotto il Venezia, colpo salvezza Ternana, rischia il Bari ancora ko

Partiamo dalla capolista Parma che con la vittoria sullo Spezia è ormai con un piede e mezzo in A. Decidono le reti di Hernani e Charpentier, un successo fondamentale per la lotta alla promozione con i ducali a +8 sulla terza, il Venezia che torna al successo ai danni del Brescia e scavalca la Cremonese mantenendosi in scia del Como: decide una doppietta di Tessmann, con i lagunari che nella ripresa hanno creato una quantità industriale di palle gol, mentre lo Spezia ha creato veramente poco. Il Como si impone in casa sul Bari con una rete per tempo, stesse firme di 7 giorni fa al "Ceravolo", Gabrielloni di testa al 38' e Da Cunha al 60'. La rete di Puscas al 90' mette un po' di pepe sul finale di gara, ma il Bari esce sconfitto dalla trasferta (due punti nelle ultime otto partite e rischio retrocessione), per i lariani sesta vittoria nelle ultime sette partite per i lariani.
Ancora delusione per la Cremonese battuta a sorpresa dalla Ternana allo "Zini" in un finale incandescente a dispetto di un secondo tempo meno emozionante del primo con il botta e risposta tra Tsadjout e Favilli, al 96' arriva il gol vittoria delle Fere con Di Stefano. La squadra di Stroppa, nel prossimo turno sarà impegnata a Catanzaro (in un big-match che si preannuncia a ritmi elevati) che ne fa tre al Modena grazie allla doppietta del bomber Iemmello e in mezzo il gol di Vandeputte. La rete di Tremolada nel finale di primo tempo serve solo a fini statistici.

Cosenza e Palermo si dividono la posta con un gol a testa: apre Buttaro, nella ripresa risponde per i Lupi Tutino dal dischetto che col pareggio vanno a +1 dai playout. Finisce il periodo positivo della Sampdoria, che si complica la corsa la play off con un k.o. inflitto al "Marassi" dal SudTirol di Valenti, con un diagonale vincente di Tait su assist di Odogwu. Samp poco brillante e raramente pericolosa dalle parti di Poluzzi, mai veramente impegnato. I blucerchiati restano all'ottavo posto incalzati proprio dai tirolesi. Match tirato tra Pisa e Feralpisalò, conclusosi con una vittoria dei toscani (che si avvicinano ai pla off) in gol nel primo tempo con Valoti ed Arena, poi nella ripresa il subentrato Dubickas accorcia le distanze ma nel recupero Valoti mette la parola 'fine' alla gara con un secco diagonale, trasformando al meglio l'assist di Tommaso Barbieri. Prosegue la mini striscia di risultati utili per il Cittadella (ultime 5 giornate 4 pareggi e una vittoria) che sale a 43 punti grazie al pareggio a reti bianche contro l'Ascoli che resta in ogni caso terz'ultimo.

Torna infine alla vittoria il Lecco dopo 13 giornate con soli 3 punti all’attivo: i lombardi, sempre ultimi in classifica, salgono a quota 26 e ottengono il primo successo in campionato nel 2024 ottenuto ai danni della Reggiana alla seconda sconfitta consecutiva e che resta dodicesima in classifica a quota 40.
TOP
Catanzaro, SudTirol e Ternana
RIMANDATI
Palermo,Reggiana e Sampdoria
FLOP
Cremonese,Modena e Bari

 

CLASSIFICA e RISULTATI

Devi effettuare il login per inviare commenti
Publycon - Advertising