Tifosi giallorossi all'esterno dello stadio Tifosi giallorossi all'esterno dello stadio

Con l'AlbinoLeffe finisce 1-1 l'andata dei quarti: tutto nella ripresa

Scritto da  Mag 30, 2021
Questo articolo contiene parole
Il tempo di lettura è di circa minuti.
Livello di difficoltà di lettura:

Tutto nella ripresa: un colpo da biliardo di Carlini la sblocca, un eurogol di Mondonico riporta tutto in parità. Pareggio nel complesso giusto, mercoledì si decide tutto al "Ceravolo" dove al Catanzaro basterà un altro pareggio per passare il turno.

Esordio dei giallorossi nei play off, Calabro costretto a rinunciare a Martinelli per problemi fisici e non rischia Corapi ancora non al meglio: spazio a Gatti in difesa che si posiziona sulla sinistra e Verna a centrocampo. Per il resto tutti confermati i protagonisti dello strepitoso finale di stagione, compreso il sorprendente Pierno sulla destra, mentre Porcino è la scelta sulla fascia sinistra. Fascia di capitano a Carlini. Maglia giallorossa e pantaloncini bianchi. Grande entusiasmo dei tifosi giallorossi che hanno accompagnato allo stadio la squadra rimanendo fuori dallo stadio.

CRONACA

PRIMO TEMPO- Partita combattuta dai primi minuti, Pierno propositivo sulla destra: Scognamillo falloso procura ingenuamente due punizioni pericolose a favore dei padroni di casa, quasi in fotocopia sul lato destro, è attenta però la difesa giallorossa. I pericoli vengono però dall'altro lato, al 14' è Manconi a superare Gatti e concludere verso Di Gennaro che però è bravo a respingere. Subito dopo è Gelli dallo stesso lato a mettere al centro, chiude Scognamillo. Ci pensa Carlini a rialzare i suoi, ci prova con una girata in acrobazia che finisce però fuori. Bell'azione del Catanzaro al 25' che sfonda sulla sinistra con la sovrapposizione di Porcino e Di Massimo, Curiale è in leggero ritardo e manca il tap-in. Catanzaro che col passare del tempo guadagna metri e si propone in avanti con maggiore continuità. Clamoroso alla mezzora un'altra azione in velocità dei giallorossi porta al cross Porcino e Carlini prova a deviare ma la palla tocca il palo esterno. Giorgione ci prova di testa al 34', palla sopra la traversa. Quasi allo scadere un'azione che ha visto Baldassin e Di Massimo protagonisti, è conclusa da quest'ultimo con un tiro dalla distanza che finisce di poco a lato del palo destro della porta difesa da Savini. Finisce un primo tempo equilibrato, giusto il pareggio. 

RIPRESA- Primo angolo del secondo tempo guadagnato dai padroni di casa al 50', difesa giallorossa attenta. Peccato qualche minuto dopo un contropiede pericoloso del Catanzaro dove Di Massimo è altruista e anziché tirare prova il passaggio allo smarcato Porcino intercettato d'un soffio. Al 58' Di Massimo riceve sulla sinistra da Baldassin entra in area di rigore e conclude centrale su Savini che blocca a terra. Al 60' LA SBLOCCA CARLINI: dalla destra Verna riceve da Garufo appena entrato e la mette al centro, il "Conte Max" è abile a stoppare e posizionarsi la palla per il tiro di destro che si infila alla sinistra di Savini: 1-0 per il Catanzaro!! Il catanzaro ora gioca con ancora più scioltezza e arriva al tiro con Baldassin, Savini blocca in due tempi. Giallo per Scognamillo al 70', punizione pericolosa dal limite per l'Albinoleffe che però la difesa respinge. All'80' doccia fredda per il Catanzaro che incassa il PAREGGIO DI MONDONICO, abile a stoppare e a far partire un bolide di contro balzo che supera Di Gennaro: 1-1 ora il risultato. Poco prima era entrato anche Evacuo al posto di Curiale, Calabro pensa a qualche altro cambio, forze fresche, dentro Contessa e Parlati. Evacuo sugli sviluppi di un angolo sfiora la traversa a 2' dal termine.

Dopo 4 minuti di recupero termina 1-1 l'andata dei quarti. 

Danilo Ciancio

IlGiallorosso.info
Redazione
Tel +(39) 3338247197
redazione@ilgiallorosso.info

Articoli correlati (da tag)

  • Post gara | Calabro: "Il calcio è fatto di atteggiamenti, non è solo tattica" (con video)

    "Il Giallorosso" presente in tribuna stampa allo stadio "Città di Gorgonzola": l'intervista a mister Calabro.

  • Coppa | Il commento a fine gara dell'ex DS delle Aquile - Armando Ortoli

    L'ex DS delle Aquile Armando Ortoli, oggi ha seguito la gara del Catanzaro nello stadio dell'Albinoleffe, ha dato il suo commento al termine ai microfoni de "Il Giallorosso" e confida in una netta ripresa della squadra di Calabro nel girone di ritorno.

  • "Aquile in Classe", primo incontro: giallorossi all'IC "Mater Domini"

     I progetti, quelli belli, che annullano ogni (ipotetica) "distanza" tra i ragazzi e i loro beniamini, i loro idoli: i calciatori del Catanzaro.

  • Pagelle | Carlini e Vandeputte si prendono la scena nonostante la sconfitta

    Branduani 5,5

    La difesa non lo aiuta sui calci piazzati ma non sembra esente da colpe perché nelle uscite non riesce a dare sicurezza

     

    Scognamillo 6

    Più attento a non beccare un giallo che vorrebbe dire saltare Bari, ha il suo bel da fare soprattutto nel primo tempo visto che il Monopoli crea le azioni più pericolose proprio nella sua zona di campo

     

    Fazio 6

    Personalità da vendere, bravo nei recuperi e nelle uscite palle al piede. Il secondo gol però è in parte anche colpa sua perché si fa imbucare da Arena che in realtà doveva essere più attenzionato visto che aveva già segnato il primo gol

     

    De Santis 5,5

    Soffre il dinamismo di Guiebre che è spesso dalle sue parti: un passo indietro rispetto alla gara di Latina, è costretto ad uscire nel finale di gara per un colpo in testa che lo costringe a mettere il turbante

     

    Welbeck 6

    Martello della metà campo giallorossa, forse oggi meno brillante del solito ma comunque sempre a disposizione di entrambe le fasi. Prova da lontano anche il jolly nella ripresa ma la palla va fuori di poco

     

    Verna 5,5

    Anche lui non esente da colpe in occasione del raddoppio, per quanto bravo Arena a collocarsi a metà tra lui e Fazio. Nel complesso partita non da ricordare per il centrocampista giallorosso

     

    Bearzotti 5

    Delude sia nella fase di spinta che in quella difensiva: sul primo gol è troppo morbido e non riesce a contrastare Arena, quasi gli serve l’assist. Sostituito giustamente nella ripresa

     

    Cianci 5,5

    Prova a sportellate a farsi largo tra i difensori ospiti ma è poco preciso in fase di ripartenza. Nessun tiro in porta per lui, finisce anzitempo la gara

     

    Carlini 6,5

    Si riprende la scena dopo qualche gara un po’ in ombra, peccato che non basta per avere la meglio su un Monopoli ostico quanto fortunato. Il primo gol gli viene annullato per fuorigioco, poi una traversa che grida ancora vendetta, infine il gol che fa diventare interessante l’ultimo quarto d’ora

     

    Vandeputte 6,5

    Talento indiscutibile, il Catanzaro si accende grazie alle sue accelerazioni improvvise e ai suoi calci piazzati, sempre molto pericolosi. Non a caso il gol di Carlini nasce da un suo calcio d’angolo. Nel primo tempo colpisce l’incrocio dei pali con una conclusione splendida da fuori area

     

    Bombagi 6

    Vicino al gol, colpisce un palo pieno, il primo della saga: avrebbe potuto cambiare il verso alla gara. Sfortunato

     

    -------------------------------------

     

    Vazquez 6

    Entra col piglio giusto e vivacizza l’attacco nella ripresa senza però riuscire a trovare lo spunto vincente

     

    Tentardini 6

    Dotato di corsa e bravo anche nel senso tattico, rileva Bearzotti nella ripresa e bisogna dargli merito per le giocate sulla corsia sinistra dove regala spunti interessanti

     

    Curiale 5,5

    Deciso passo indietro rispetto a Latina dove aveva fatto vedere cose interessanti. Oggi è impreciso e a tratti goffo

     

    Bayeye 6

    Una mezzora interessante per il rientro in campo del giovane francese che di testa va vicinissimo al pareggio ma Loria glielo nega d’istinto. Tanta vivacità sulla corsia destra

     

    Ortigi S.V.

     

    Mister Antonio Calabro 6

    Poco da rimproverargli, gli mancano due pedine fondamentali come Martinelli e Rolando, le scelte iniziali non gli danno ragione ma i numeri sono dalla sua parte. Tre legni clamorosi e un gol annullato, ci prova fino alla fine a riprendere la gara ma la fortuna oggi non è dalla parte del suo Catanzaro. La contemporanea sconfitta del Bari rende la sfida al "San Nicola" interessante quanto delicata 

     

Devi effettuare il login per inviare commenti
Publycon - Advertising