Calabro a caldo: "La prestazione che mi attendevo"

Scritto da  Mag 30, 2021
1
Questo articolo contiene parole
Il tempo di lettura è di circa minuti.
Livello di difficoltà di lettura:

Una vittoria sfumata per poco, ma la sostanza non cambia: finisce 1-1 l'andata del Secondo Turno Nazionale Playoff ed il Catanzaro sarà comunque chiamato ad una gara gagliarda, fra tre giorni.

Mister Antonio Calabro offre una disamina lucida e dettagliata, a caldo, ai microfoni di RAI Sport, al termine della gara pareggiata contro l’Albinoleffe: al Comunale “Città di Gorgonzola” un pareggio tutto sommato giusto, perciò se ne riparlerà nel return match, mercoledì.


“Abbiamo incontrato difficoltà nell’approccio, dopo ventotto giorni di stacco. Ad avvio gara eravamo bassi poi, liberati dall’empasse iniziale, abbiamo fatto meglio”, sostiene Calabro. “Nel primo tempo abbiamo collezionato cross dal fondo da sinistra, dove loro stringevano, peccato non aver sfruttato a dovere con chiusure in area o arrivando in ritardo all’appuntamento col pallone”.


Ma nella ripresa il Catanzaro è entrato in campo con un piglio diverso: “Il secondo tempo mi è piaciuto molto, dopo il vantaggio una vera e propria reazione da parte dell’Albinoleffe non c’è stata, anzi abbiamo cercato il secondo gol, eravamo pimpanti”, sottolinea il tecnico pugliese. “Abbiamo preso il pari con un grandissimo gol, un tiro molto forte, un episodio che non ci voleva perché non avremmo dovuto far tirare con quella libertà. Però abbiamo fatto la prestazione che dovevamo fare, nonostante”. E sulla partita di ritorno al “Ceravolo”, il trainer dell’US predica attenzione ed equilibrio, soprattutto mentale: “Restiamo molto concentrati, l’Albinoleffe è squadra molto rognosa, specie fuori casa. Sarà molto dura”.

 

Cosimo Simonetta

IlGiallorosso.info
Redazione
Tel +(39) 3756261191
redazione@ilgiallorosso.info

Articoli correlati (da tag)

Devi effettuare il login per inviare commenti
Publycon - Advertising