Vivarini:"Il calcio è bello perché ha tante variabili, non basta avere la squadra più forte"

Scritto da  Redazione Mag 20, 2024
Questo articolo contiene parole
Il tempo di lettura è di circa minuti.
Livello di difficoltà di lettura:

Poco tempo ma sufficiente a recuperare le energie, tutti pronti a dare il massimo in una gara che si prepara da sola. Così mister Vivarini in conferenza stampa

I supplementari hanno solo complicato le cose sul piano fisico, ma le motivazioni sono superiori alla stanchezza:<<Abbiamo avuto solo oggi a disposizione per preparare la gara, ci siamo concentrati soprattutto al recupero delle energie visti i 120 minuti di gioco, ma è una partita dove non devi dire niente, bisogna solo mettere in campo il lavoro di un anno, sono sereno per come ho visto i miei giocatori>>. 

Sull'atteggiamento della Cremonese mister Vivarini è certo:<<Loro partiranno forte, l'anno scorso erano in campionati superiori, hanno giocatori di spessore che sentiranno particolarmente la gara perché sono partiti come favoriti, per questo ci aspettiamo aggressione, partiranno forte, guerra a non finire, ma noi siamo pronti, d'altronde saremo 11 contro 11.  Noi possiamo lottare fino alla fine, non esiste la squadra migliore nel calcio che ha tante variabili, come le idee e l'organizzazione di gioco>>.

Contro il Brescia non è stato facile: <<Abbiamo dimostrato in quella gara una grande unione di squadra, giocando per questa maglia, per questi colori, per questa città. Delle cose negative della sfida non ne voglio parlare, prendiamo l'energia e soprattutto spunto da quella gara per ripartire con umiltà e applicazione contro una grande squadra sperando di fare meglio e migliorare, nonostante la tensione. Non abbiamo sofferto la Cremonese in campionato, abbiamo solo giocato in modo diverso perché è una squadra che si difende con altri principi, ma vediamo cosa accade domani.>>.

Sul gruppo: <<C'è bisogno di una rosa ampia in questo campionato di B, abbiamo cercato di non perdere giocatori per strada, ci ho sempre creduto e ora che abbiamo recuperato a pieno Brignola e Donnarumma abbiamo due giocatori pronti a fare bene. In campo bisogna sempre sostenere tutti>>

 

Devi effettuare il login per inviare commenti
Publycon - Advertising