Catanzaro-AlbinoLeffe Catanzaro-AlbinoLeffe

Per il Catanzaro il treno per la B si ferma ai quarti: vince l'AlbinoLeffe

Scritto da  Giu 02, 2021
1
Questo articolo contiene parole
Il tempo di lettura è di circa minuti.
Livello di difficoltà di lettura:

Partita a scacchi tra due squadre che hanno onorato i quarti di finale di play off, partita intensa, nel complesso corretta che l'Albinoleffe si aggiudica con un gol nel finale di Gelli su punizione. Encomiabili gli Ultras giallorossi, fuori lo stadio ad inneggiare e cantare per tutta la gara.

Per gara-2 dei quarti di play off, Calabro cambia gli esterni rispetto alla gara a Gorgonzola, Garufo e Contessa al posto di Pierno e Porcino. In palio la semifinale domenica prossima.

 CRONACA - PRIMO TEMPO

Subito forte partono gli ospiti, guadagnano un angolo già al 1', senza esito grazie ad un'attenta retroguardia giallorossa. Aquile che cercano di non farsi chiudere e fanno il loro solito gioco sulle fasce alternando Garufo e Contessa , per il momento ben contenuti. Pericoloso Manconi all'8' che sguscia bene a Gatti e la crossa al centro, spazza Fazio. All'11' primo cambio per i giallorossi: dentro Pierno per Garufo, probabile che in un precedente contrasto ne abbia avuto la peggio. Buona al 20' la giocata sulla sinistra tra Di Massimo e Contessa, quest'ultimo va al cross rasoterra che mette in difficoltà la difesa seriana. Al 24' angolo per l'AlbinoLeffe, salva Curiale coi piedi nella propria area piccola. Partita come prevedibile a ritmi alti, a tratti nervosa. Pronto Di Massimo alla mezzora a concludere a rete di prima sugli sviluppi di un angolo, palla di poco fuori alla destra di Savini. Al 37' pasticcio difensivo tra Gatti e Contessa, quest'ultimo è costretto al fallo beccandosi anche il giallo: Gelli dai 20 metri bacca in pieno l'incrocio, Di Gennaro si salva. Ora ospiti in pressione alla ricerca del gol, Catanzaro in difficoltà che riprende qualche metro solo nel finale di primo tempo che termina dopo un minuto d. Arbitraggio poco equilibrato, molti i falli subiti dai giallorossi nessun cartellino giallo per gli ospiti, unici puniti Contessa e Scognamillo.

RIPRESA 

Subito dentro Porcino al posto di un Contessa poco convincente e l'ex amaranto si fa subito apprezzare sulla fascia. Primo pericolo lo crea Di Massimo al 53' che dopo una discesa dalla sinistra si accentra e conclude verso Savini, tiro potente ma fuori dallo specchio della porta. Sembra comunque un Catanzaro diverso in questa ripresa, più equilibrato e attento. Ci prova dalla distanza Giorgetti al 67', conclusione centrale, Di Gennaro è attento. Al 70' una punizione pericolosa dai 25 metri di Gelli trova sempre Di Gennaro pronto a bloccare a terra. Ultimo quarto d'ora, sale la tensione in campo e sugli spalti, il Catanzaro intravede il traguardo ma ancora c'è da soffrire. Doppio cambio chiamato da Calabro: dentro Parlati ed Evacuo per Di Massimo e Curiale. Bomba dalla distanza di Baldassin al 35', attento anche Savini che respinge. Doccia fredda all'83': Gelli beffa Di Gennaro con una punizione che finisce all'incrocio. Catanzaro che si riversa in attacco, dentro anche Jefferson. Quattro minuti di recupero, Tomaselli si mangia incredibilmente il raddoppio e termina così la gara che sancisce il passaggio dell'Albinoleffe alla semifinale. Purtroppo per il Catanzaro il treno per la B si ferma qui.

Danilo Ciancio

IlGiallorosso.info
Redazione
Tel +(39) 3756261191
redazione@ilgiallorosso.info

Articoli correlati (da tag)

Devi effettuare il login per inviare commenti
Publycon - Advertising