Mercato | Tra colpi in canna e suggestioni In evidenza

Scritto da  Lug 03, 2021
1
Questo articolo contiene parole
Il tempo di lettura è di circa minuti.
Livello di difficoltà di lettura:

Le notti europee di queste settimane, stanno restituendo agli italiani una scena nostalgica che ha segnato gli anni 90’ dei tifosi doriani: l’abbraccio tra Vialli e Mancini.

Quella che è stata una delle migliori coppie della nostra Serie A, oggi, tra rughe e capelli brizzolati (per "il Mancio" che li ha, a differenza del suo storico amico), sta trascinando la Nazionale, risvegliando nel Paese l'amore per la bandiera.


Accostati per affiatamento e intesa, in campo e fuori, due attaccanti che a Catanzaro hanno lasciato il segno, pur senza raccogliere nulla in termini di traguardi: D’Ursi e Fischnaller, “gemelli del gol” giallorossi, nel 2018/19. È chiaro, ci venga consentita la simpatica similitudine (che null’altro mira ad essere) con le debite proporzioni! Ma non sarebbe solo una boutade: effettivamente, stando a quanto si apprende, su Manuel Fischnaller (attaccante del Sudtirol) ed Eugenio D’Ursi (di ritorno al Napoli, dopo l’esperienza non proprio esaltante di Bari) ci sarebbero anche gli occhi del Catanzaro. Solo suggestioni? Non lo si sa, per certo. Vero è che il sodalizio giallorosso, avvalorato dalla presenza del neo direttore sportivo Alfio Pelliccioni, all’opera da dieci giorni, sembra stia sondando un ritorno dei due, per il reparto offensivo totalmente da rifondare. Sul biondo altoatesino – che aveva lasciato Catanzaro in lacrime, incrociando Auteri sulla via del ritorno, nel gennaio 2020 – vi è l’interesse di Feralpisalò e Cosenza. Potrebbe essere percorribile la strada che porta a D’Ursi, artefice di due stagioni altalenanti a Bari: rientrato quindi a Napoli (che ne detiene il cartellino), non è escluso che scelga una città che lo ha accolto e nella quale si è espresso al top, attirando l’attenzione degli addetti ai lavori. Su di lui, tuttavia, è viva l’attenzione del Pescara di Auteri (che, al contempo, starebbe seguendo anche Di Gennaro, svincolato dall’US).


Venendo al nocciolo, alla concretezza, il taccuino di Pelliccioni registra già delle “spunte verdi”, anzi, degli “ok” accanto a quattro nomi: è fatta per Francesco Bombagi, centrocampista 31enne con tanti anni di militanza tra Juve Stabia, Pordenone e Teramo (dove quest’anno ha realizzato nove gol in campionato), con una parentesi in Calabria (sponda Reggio) agli albori del suo percorso da calciatore. Sarebbe l’acquisto "big" di questo avvio di calciomercato, che dovrebbe quindi registrare altri colpi da ufficializzare nel giro di una settimana, salvo novità. Vale per Nana Welbeck, centrocampista proveniente dal Catania, per l’esperto difensore Matteo Legittimo, liberato dal Cosenza, e per il terzino sinistro Matteo Tentardini, anche lui proveniente dal Teramo, sul quale anche la Ternana aveva espresso un certo apprezzamento. Ma non è tutto: reale, inoltre, la via che porterebbe ad un altro tassello per la difesa, ossia Simone De Santis, 28enne autore di un’ottima stagione col Matelica, condita da quattro gol con la fascia da capitano sul braccio.


Mentre il centrocampista Davide Petrucci alla fine  potrebbe preferire il Perugia, sono varie le corsie che congiungerebbero Catanzaro a Teramo e Bari: oltre a Bombagi e Tentardini, i giallorossi puntano all’attaccante Pietro Cianci, corteggiato negli anni, ma mai raggiunto. Addirittura sembrava fatta nell’estate del 2017, nel momento dell’arrivo della famiglia Noto, ma la cosa poi non si realizzò. Dopo la stagione divisa tra Potenza e Bari, durante la quale ha totalizzato tredici marcature, Cianci è rientrato a Teramo e chissà che non sia la volta buona che l’US riesca a portarlo sui Tre Colli, a titolo definito.
Altro nome annotato è quello di Gabriele Rolando, difensore che ha racimolato quindici presenze a Bari, da gennaio. Tornato alla Reggina, con cui ha comunque un altro anno di contratto, c’è anche il pressing del Pescara.

 

  • Ultima modifica il Sabato, 03 Luglio 2021 15:45
    Cosimo Simonetta

    IlGiallorosso.info
    Redazione
    Tel +(39) 3756261191
    redazione@ilgiallorosso.info

    Devi effettuare il login per inviare commenti
    Publycon - Advertising