Entrata in campo dei giallorossi Entrata in campo dei giallorossi

Cronaca | Catanzaro-Potenza finisce in pareggio per 1-1

Scritto da  Set 12, 2021
Questo articolo contiene parole
Il tempo di lettura è di circa minuti.
Livello di difficoltà di lettura:

Partita dai due volti, primo tempo un Catanzaro lento nella manovra e prevedibile si fa ingabbiare da un Potenza in assetto difensivo, ripresa molto più intensa dove fioccano le azioni per quanto sono gli ospiti a passare in vantaggio con Matino sugli sviluppi di un angolo. Pareggia Cianci su calcio di rigore a 5  minuti dalla fine.

Nessun cambio in formazione per mister Calabro rispetto alla trasferta di sabato scorso, Cianci ex di lusso partirà in questa terza gara dalla panchina. Poco più di 2.300 i tifosi presenti, in "curva Mammì" un centinaio di tifosi ospiti, mentre la"curva Capraro" tributa un ultimo saluto ad Antonio il tifoso scomparso in settimana molto conosciuto nell'ambiente con il soprannome di "Sceriffo giallorosso".

PRIMO TEMPO

Potenza proposiitivo sin dai primi minuti, nonostante un buon pressing dei giallorossi , guadagna due angoli(il primo dopo appena venti secondi) e su calcio piazzato impegna con Carnelutti di testa Branduani costretto a salvarsi in corner. Si lotta molto a centrocampo, Aquile comunque che conducono il gioco nonostante maglie avversarie molto chiuse che impediscono di trovare varchi. Al 10' il Catanzaro pareggia il numero degli angoli grazie all'intraprendenza di Verna e Vandeputte. Catanzaro che col passare dei minuti prende campo e conquista una serie di angoli e calci piazzati interessanti. Tensione in campo al 25' per un fallo da dietro su Cinelli, tre ammoniti di cui due ospiti e Scognamillo. Alla mezz'ora si rifà vedere il Potenza in attacco con un tiro dalla distanza di Ricci che termina a lato. Al 36' si fa male Romero la punta ospite, giocatore molto interessante, è costretto ad uscire al suo posto Volpe. Bella progressione in solitaria di Rolando anticipato proprio all'ultimo soffio da un avversario in chiusura. Finisce un primo tempo combattuto ma senza gol.

 RIPRESA

Subito un cambio chiamato da Calabro, Risolo al posto di un Cinelli ancora non al top. Catanzaro che accelera e si rende pericoloso due volte con Vandeputte e Vazquez che provano a sfondare dalle fasce, Potenza in difficoltà si rifugia in angolo. Punizione di Vandeputte al 53', Carlini manca il tap in vincente proprio sulla linea di porta. Ma è un Catanzaro arrembante in questo inizio di ripresa, altra storia rispetto al primo tempo. Altro pericolo dalla fascia sinistra con Vazquez che la mette al centro ma Verna cicca il tiro. Ora è un assedio, Aquile che aumentano sempre più i giri, il Potenza è schiacciato e si salva sulla linea da una deviazione di Vazquez, il risultato però non si sblocca ancora. Giallo a Risolo 61' per un'entrata in ritardo su Ricci. Doppio cambio per i giallorossi al 63', Bombagi e Bearzotti per Rolando e Porcino. Catanzaro a trazione anteriore, è il momento anche di Cianci che appena entrato al posto di Carlini impegna di sinistro Marcone, tiro centrale. Legge del calcio, chi troppo sbaglia viene punito, Potenza in vantaggio al 75': è Matino sugli sviluppi di un angolo a superare Branduani. Giallorossi ora sotto di un gol per quanto immeritatamente. All'85' il Catanzaro pareggia: Cianci si incarica di tirare il calcio di rigore fischiato per fallo di mano e l'ex Potenza non sbaglia: 1-1.

Non bastano i 6 minuti di recupero concessi dal signor Di Marco per trovare il raddoppio, gli uomini di Calabro che devono accontentarsi di un solo punto da questa gara casalinga.

Danilo Ciancio

IlGiallorosso.info
Redazione
Tel +(39) 3756261191
redazione@ilgiallorosso.info

Articoli correlati (da tag)

Devi effettuare il login per inviare commenti
Publycon - Advertising